Atmosfera medieval-fantasy a Quaglietta per un Ferragosto da ricordare

Prosegue fino al 22 agosto l’evento nel Borgo medievale irpino, special Ferragosto sabato 14 e domenica 15 agosto

0
163

Boom di presenze per il primo week end al Borgo di Quaglietta, a Calabritto, per il “Borgo delle Favole”, la seconda edizione del viaggio fantastico tra magia, fantasia, storia e tecniche di addestramento di rapaci al via il 7 agosto e che si protrarrà sino al 22 del mese, promosso da “Ma dove vivono i Cartoni?” con la partecipazione della Pro Loco Acquae Electae e il patrocinio del Comune di Calabritto, sindaco Mimmo Centanni. Visitatori provenienti da tutta la Campania si stanno catapultando nel fantastico mondo delle favole, tra le Quattro speciali e sorprendenti Contrade in cui tutto può succedere e che adesso si prepara al week end di Ferragosto con tante sorprese e scoperte. Un percorso immersivo ed esperienziale dove i visitatori possono visitare il Borgo medievale- risalente al 1100- salendo fino al Castello Normanno e attraversando quattro mondi fantastici ognuno con le proprie peculiarità ma tutti uniti fra di loro. Si tratta della Contrada delle Principesse, in cui si potrà vivere l’atmosfera delle favole più amate classiche e moderne, la Contrada del Mare con una full immersion nella storia, i segreti e i personaggi degli affascinanti abissi marini, la Contrada dei Maghi con Harry Potter, pozioni magiche e stregonerie e la Contrada dei Malvagi che cercheranno di opporsi al bene ma le cui trame malefiche saranno sconfitte dagli eroi. E accanto ai fantastici personaggi, quest’anno ci saranno Fiamma, Ginevra, Casper, Yago ed altri straordinari rapaci (falchi, gufi ed aquile) che spiccheranno il volo grazie alla guida di due esperti falconieri. Con la sezione “Falconeria”, infatti, saranno svelate le tecniche e la storia di questa antica arte di addestramento dei rapaci che risale al Medioevo. Inoltre, i visitatori potranno cimentarsi con gli straordinari esemplari e fare con loro una foto ricordo. Non solo! La visita spettacolo, ogni giorno dal 7 al 22 agosto dalle 17.30 alle 24, consente di partecipare a giochi, gare, spettacoli musicali e teatrali live. E la fantastica avventura con la carovana di “Ma dove vivono i Cartoni?” si conclude con un premio unico e che porterà tanta fortuna: il cosiddetto “Fiabino” la moneta speciale del Borgo delle Favole creata appositamente per i partecipanti a questa esperienza.

«Offriamo oltre ad un evento originale e molto seguito, un’idea di vacanza alternativa a quella classica e al mare– dicono i responsabili Aurora Manuele e il direttore artistico Francesco Chiaieseper un Ferragosto diverso, a contatto con la natura e con le bellezze storiche e naturalistiche dell’Irpinia. Un’esperienza in cui è fondamentale la partecipazione non solo dei piccini ma di tutta la famiglia che trova, così, un momento da trascorrere insieme spensierati e a contatto con la natura e la storia, tra realtà e immaginazione. E’ importante per noi la cultura dell’out-door e del vivere i benefici sia fisici che psicologici degli spazi aperti dove il gioco e lo spettacolo possono avere anche uno scopo formativo».

In più nell’Albergo Diffuso di Quaglietta, in cui si può anche alloggiare per qualche giorno, è possibile degustare ottime pietanze enogastronomiche locali oltre che trovare un punto di appoggio per un soggiorno naturalistico e culturale a contatto con le bellezze irpine. Il centro storico di Quaglietta è caratteristico per le viuzze e i lastricati Sette-Ottocenteschi: da visitare il palazzo Papio, completamente restaurato conserva l’impianto originario del secolo XVIII, la torre campanaria della SS. Trinità e la chiesa di S. Maria di Costantinopoli di epoca bizantina.
Nei dintorni è possibile visitare il monastero di Santa Maria dell’Alta Sede ed il santuario di Santa Maria della Neve situati a circa 800 metri. Altri luoghi di devozioni molto interessanti anche dal punto di vista naturalistico sono la piccola abbazia di Santa Maria dei Grienzi e la chiesetta della Madonna del fiume ricavata in una grotta carsica. Il territorio di Calabritto fa parte del Parco Regionale dei Monti Picentini e della riserva naturale foce Sele e Tanagro, luogo ideale per escursioni naturalistiche e trekking. Si segnala l’altopiano del Gaudo a circa 1000 metri, la vetta del Cervialto 1809 metri ed il torrente Zagarone da cui nasce la suggestiva cascata del Tuorno. Calabritto fa parte dell’Associazione Borghi Autentici d’Italia. Poco distante anche il suggestivo Ponte Tibetano di Laviano per un’avventura naturalistica senza precedenti.

IL BORGO DELLE FAVOLE
Dove? Al Borgo di Quaglietta a Calabritto (Av)
Quando? Dal 7 al 22 agosto 2021 dalle 17 alle 24
Come si arriva?
Sulla Salerno-Reggio Calabria uscire a Contursi Terme e proseguire per 10 km
Strada Statale 91 che dista 3 km dal bivio di Calabritto
Info e prenotazioni sul nostro sito www.madovevivonoicartoni.it
Acquisto dei ticket alla biglietteria in loco

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui