Numero chiuso alla facoltà di Medicina, riforma: plauso di Massimiliano Manfredi

0
40
“Come Pd abbiamo sostenuto questa iniziativa, ponendo però il tema che serve necessariamente una riforma del meccanismo di reclutamento della forza lavorativa nel campo medico in Italia. Quello dell’accesso alle professioni sanitarie è un tema tra quelli sul tavolo, ma non si risolve il problema abolendo solo il numero chiuso”. Così il consigliere regionale del Pd, Massimiliano Manfredi, al termine della seduta del Consiglio che ha approvato la proposta di legge per l’abolizione del numero chiuso alle facoltà di Medicina.
“C’è il tema di allargare le scuole di specializzazione – spiega Manfredi – il fatto che molti medici non scelgono il sistema sanitario pubblico perché sono attratti dal privati o dall’estero e c’è la necessità di premiare di più le figure mediche principali che mancano negli ospedali. Occorre valorizzare queste figure anche dal punto di vista economico, altrimenti potremo anche aumentare l’accesso a dismisura, ma non riusciremo a reclutare i numeri necessari”. “Poniamo con coraggio e in maniera unitaria un tema che parte dal reclutamento – conclude Manfredi – ma che ha a che fare anche con la necessità che il Paese si ponga il problema di rendere più appetibile e difendere il sistema sanitario nazionale rispetto a quello che invece si vuole fare con l’autonomia differenziata, ovvero mettere in concorrenza le regioni per dividersi quel poco che è rimasto del sistema pubblico”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui