asd

Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

30.6 C
Napoli
sabato 20 Luglio

Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

  • PUNTO ZERO

Salerno contro le truffe agli anziani: ecco la campagna “Non farti truffare”

E’ stata presentata questa mattina la Campagna di sensibilizzazione per contrastare le truffe agli anziani, “Non farti truffare!”, voluta dal Comune di Salerno – Assessorato delle Politiche Sociali e Giovanili e dalla Prefettura di Salerno. La campagna, finanziata dal Ministero dell’Interno, nasce sia dall’esigenza di contrastare il crescente numero di truffe, tentate o riuscite, ai danni delle persone anziane, sia per sensibilizzare la comunità e fornire loro un concreto sostegno attraverso una serie di consigli utili, sulle misure da adottare per assicurare prevenzione ed assistenza. La condizione di solitudine degli anziani, anche nel loro ambito più intimo e familiare, aumenta il rischio di essere ingannati da malintenzionati, facendoli sentire ulteriormente vulnerabili. “Bisogna avere il coraggio di denunciare. Non bisogna vergognarsi – ha spiegato il Questore di Salerno, Giancarlo Conticchio – di aver subito una truffa. Bisogna stare attenti ed evitare queste telefonate che prospettano situazioni di pericoli per un proprio familiare. Gli anziani devono fidarsi delle forze dell’ordine e se si ha qualche dubbio, va contattato il 112. Noi ci siamo. Non cadete nella trappola”. “Le truffe agli anziani – ha ribadito il Prefetto di Salerno, Francesco Esposito – è il reato più odioso che ci possa essere perché si rivolge a soggetti vulnerabili e fragili. Purtroppo è un fenomeno in crescita e c’è anche un forte sommerso. Le vittime non denunciano anche perché quasi si vergognano ad ammettere di essere state truffate. Bisogna invitare tutti a denunciare perché soltanto denunciando e segnalando questi casi, si possono mettere insieme quegli elementi investigativi che servono ad individuare i responsabili”. “Quella presentata oggi – ha detto il sindaco Vincenzo Napoli – è una campagna molto significativa. Agli anziani bisogna dire di stare attenti ai falsi postini, ai falsi infermieri, alle false forze dell’ordine, alle false telefonate o sms. Bisogna rimanere lucidi e non cadere in questa trappola. Questa iniziativa aiuta a capire quali sono i rischi concreti che si corrono. La cosa importante, quando si ha il sospetto di avere davanti un truffatore, è quella di contattare il 112”. “Continua la campagna di sensibilizzazione che ogni anno facciamo per cercare di scongiurare le truffe soprattutto alle persone più anziane. Come Politiche Sociali cerchiamo di essere vicini agli anziani. Oggi nel corso della conferenza stampa erano presenti varie associazioni degli anziani per renderli maggiormente consapevoli dei rischi. Lo facciamo in collaborazione con la Prefettura e con tutte le forze dell’ordine”.

Articoli collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici sui social

440FansMi piace
42FollowerSegui
10IscrittiIscriviti
- Advertisement -
  • PUNTO ZERO

Ultimi Articoli