A Nocera superiore una giornata dedicata ai giochi

0
32

Nell’epoca dei nativi digitali, della frenesia social e dei gaming on-line, quello di domenica 3 settembre, a Nocera Superiore, per i bambini sarà un viaggio nel tempo alla riscoperta dei giochi di una volta in compagnia degli Scout. Dal tiro alla fune alla corsa coi sacchi, da rubabandiera alla campana: sarà un pomeriggio diverso quello che vivranno tanti “lupetti” nell’area parcheggio di via Risorgimento, a Pareti, sotto la guida vigile del gruppo Scout Agesci di Nocera Superiore. L’iniziativa rientra nel cartellone degli appuntamenti d’estate organizzato dall’Amministrazione Cuofano. «Non solo musica e balli, ma anche momenti di socialità per i ragazzi – sottolinea il Sindaco – impegnati, prima, con le attività nei Centri estivi e domenica, invece, con gli Scout per una giornata diversa, lontana da smartphone e dispositivi digitali, ma più vicina alle tradizioni, ai giochi di una volta che univano le persone senza essere “in chat” o “in rete” come accade oggi. Abbiamo pensato di organizzare questo pomeriggio con gli Scout per i valori trasmessi dalla cultura dello scoutismo: l’amicizia, la tolleranza, lo spirito di lealtà, l’impegno civico, il rispetto per l’ambiente e delle cose, la vita di gruppo. Tra l’altro, proprio Nocera Superiore vanta una riconosciuta tradizione scoutista: a luglio scorso, infatti, una giovane concittadina, Arianna, è stata una delle italiane invitata come ambasciatrice nazionale al raduno mondiale degli Scout svoltosi in Corea del Sud».

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui