Giugliano, attività illegali dei rom. L’impegno del sindaco

0
156

Il sindaco di Giugliano, Nicola Pirozzi, attraverso i canali social, rende noto che: “Come promesso, stiamo facendo tutto quanto rientri nelle nostre possibilità e nei nostri poteri per arginare le attività illegali dei Rom. Due volte a settimana insieme all’esercito, ed una volta al mese in collaborazione con la Polizia di Stato, il nostro Comando di Polizia municipale effettua controlli a tappeto nei campi Rom affinché si senta forte la presenza dello Stato.

In un mese siamo riusciti a sequestrare ben 50 veicoli, un numero che purtroppo rende l’idea di cosa accade in quelle favelas e quali sono le attività di parte di quella comunità. Durante gli ultimi controlli, addirittura alcuni Rom hanno cercato di investire un agente della Polizia locale di Giugliano ma la professionalità del comandante Nacar e degli uomini impegnati nei controlli ha evitato che la situazione degenerasse. Il mio personale ringraziamento al Prefetto di Napoli Michele di Bari per la costante attenzione al nostro territorio, al comandante, ai suoi uomini e a tutte le forze dell’ordine che ogni giorno rischiano la vita per tutelare la sicurezza dei cittadini. Il nostro lavoro anche su questo fronte lo stiamo svolgendo con costanza ma resto dell’idea che il Governo nazionale debba affrontare l’emergenza attraverso provvedimenti straordinari soprattutto nei casi in cui ci sia resistenza da parte di quelle comunità all’integrazione, preferendo vivere nell’illegalità e nella totale violazione dei diritti umani e dei diritti dei bambini”.