asd

Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

25.9 C
Napoli
giovedì 18 Luglio

Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

  • PUNTO ZERO

Movida a San Giorgio, controlli di Polizia, Carabinieri e Finanza

Si è conclusa ieri l’operazione interforze nelle zone della movida sangiorgese, in particolare modo in via Aldo Moro e in via San Giorgio Vecchio, dove nelle ore serali e notturne si concentrano centinaia di ragazzi che provocano schiamazzi e intralcio della circolazione stradale.

Dopo il Comitato per l’Ordine e la Sicurezza, convocato dal Prefetto di Napoli su richiesta del Sindaco Giorgio Zinno e proprio in virtù dell’attenzione posta da Sua Eccellenza sulla questione, sono state disposte attività straordinarie di prevenzione e controllo da parte di Polizia di Stato, Carabinieri, Guardia di Finanza e Polizia Municipale con un incremento di uomini e donne delle Forze dell’Ordine, attraverso l’ausilio del Reparto Prevenzione Crimine Campania.

In totale sono state identificate 333 persone, controllati 168 veicoli, contestate 9 violazioni del Codice della Strada ed è stata anche ritirata una patente di guida.

Il fenomeno della concentrazione di ragazzi e veicoli che provocano in quest’area schiamazzi notturni tali da disturbare i residenti, unitamente all’occupazione delle carreggiate da parte degli avventori dei locali che impedisce in alcuni casi il transito dei veicoli, è diventato un problema che il Sindaco sta affrontando con il pugno duro nei confronti di chi non rispetta le regole e crea disagio alla comunità. I controlli sono stati serrati sia sulle persone, che sul rispetto del codice della strada. Questo, al fine di reprimere reati legati alla quiete pubblica e prevenire eventuali rischi come ad esempio possibili risse. Le attività proseguiranno anche nei prossimi fine settimana e comunque nei giorni di maggiore affluenza. Sono state controllate anche le attività commerciali che sono risultate in regola dal punto di vista amministrativo. Il Primo Cittadino qualche giorno fa ha anche incontrato i titolari delle strutture maggiormente frequentate di sera dai ragazzi, ed ha trovato in loro la volontà di contribuire a far rispettare le regole, con grande senso di responsabilità sia nei confronti dei loro clienti che della comunità.   La costante sinergia tra l’amministrazione, la Prefettura e le Forze dell’Ordine è segnale di un grande lavoro di squadra che ha un unico obiettivo: assicurare legalità e sicurezza nella nostra meravigliosa San Giorgio a Cremano.

Non intendiamo più tollerare comportamenti “barbari” e indegni di una città civile – ha detto ZinnoSono fiducioso che le Forze dell’Ordine continuino a monitorare le presenze in quel punto della città per evitare di dover addivenire a decisioni drastiche a tutela di chi abita in quel luogo e di chi passa in quella zona”.

Articoli collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici sui social

440FansMi piace
42FollowerSegui
10IscrittiIscriviti
- Advertisement -
  • PUNTO ZERO

Ultimi Articoli