Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

18 C
Napoli
sabato 03 Dicembre

Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

Villaricca: a fine luglio parte la videosorveglianza

A fine luglio parte ufficialmente la videosorveglianza a Villaricca. Ad annunciarlo, attraverso la sua pagina Facebook, è il Sindaco del Comune a nord di Napoli, Rosaria Punzo (nella foto).
L’impianto installato a Villaricca consiste in una serie di telecamere disposte su tutto il territorio. Ci sono anche telecamere fisse, “dome” (cioè quelle a “sfera” manovrabili da remoto) e di lettura targhe.
Il primo cittadino spiega: “Le immagini arrivano in tempo reale alla sala operativa della Polizia locale. Qui vengono conservate per almeno sette giorni e in caso di verifiche rispetto ad ipotesi di reato saranno a disposizione di tutte le forze dell’ordine che ne faranno richiesta. 
Gli sviluppi futuri, con costi limitatissimi per l’Ente, consentiranno ai dipendenti abilitati (ufficio Tecnico, Ambiente e Polizia locale) di guardare le immagini in tempo reale ed intervenire in caso di necessità o di segnalare alle forze dell’ordine eventuali episodi illegali. L’amministrazione comunale sulla videosorveglianza ha sfruttato un finanziamento regionale che contempla sia una formazione specifica per gli operatori che una manutenzione per tre anni dei dispositivi“.
Tecnicamente le telecamere saranno alimentate in parte utilizzando i contatori di energia elettrica già installati (con una forte riduzione di costi perché non sono stati sottoscritti nuovi contratti di fornitura) ed in parte mediante l’installazione di pannelli fotovoltaici assicurando una fonte di alimentazione rinnovabile e sostenibile.
Tale scelta – sottolinea il Sindaco – consentirà un notevole risparmio in termini di bolletta energetica. Insomma, in una condizione di dissesto finanziario si realizza ciò che è possibile avendo sempre un occhio attento al risparmio della spesa. E in questo caso siamo riusciti a raggiungere un obiettivo molto importante non solo in termini di sicurezza rispetto alle azioni della criminalità comune e organizzata, come lo spaccio di stupefacenti, ma si tratta di un passo avanti importante anche sulla questione ambientale, in particolare legato al tema dei ‘roghi tossici’ e dello sversamento illecito dei rifiuti nei ”punti caldi’.
So bene – conclude la fascia tricolore – che servirebbero risorse per intervenire anche in settori fondamentali per la vivibilità quotidiana, come la riqualificazione delle strade, l’assunzione di nuovi agenti di Polizia locale e investimenti relativi allo sviluppo ed al miglioramento dei servizi, ma è evidente che abbiamo governato 5 anni senza alcuna disponibilità economica. Abbiamo fatto tanto e di più rispetto ad altre realtà che vivono le nostre stesse condizioni ma i sacrifici di questo ciclo garantiranno alla città, da qui a poco,  l’azzeramento del debito e finalmente la classe politica potrà tornare ancora di più ad occuparsi della programmazione e della riqualificazione di Villaricca”.

Dai un’occhiata al nostro articolo precedente!

Seguici anche su Twitter, Facebook, InstagramYoutube!

 

Articoli collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici sui social

440FansMi piace
40FollowerSegui
9IscrittiIscriviti
- Advertisement -

Ultimi Articoli