Il Teatro Serra presenta la Stagione 2023/24 “Caldera Teatrale”.

0
44

Quattordici gli spettacoli in cartellone, in altrettanti fine settimana fra ottobre a maggio. Protagonista assoluta la nuova scena contemporanea nazionale, composta da giovani e affermati artisti, attori, drammaturghi, ballerini e musicisti. «Abbiamo ulteriormente alzato l’asticella della nostra proposta, con prime assolute e progetti nuovi e interessanti, che offrono il proprio sguardo sulla contemporaneità, dando ancora più spazio alla danza e alla musica» dicono i fondatori e promotori dello spazio, Pietro Tammaro attore, formatore, acting coach e Mauro Palumbo, regista e drammaturgo che inaugureranno – insieme con Mario Cangiano e Joao Santos – la stagione venerdì 20 ottobre con la commedia “Non era goal”, storia di due appassionati tifosi del Napoli che dopo la sconfitta alla finale di Champions League decidono di rapire l’arbitro. Un gesto estremo, dal quale scaturisce un’esilarante successione di situazioni bizzarre che affrontano, in modo umoristico, temi come l’amicizia, i rapporti umani, la fede. Tra  le proposte anche il corto teatrale vincitore del concorso “InCorti da Artemia – Festival Nazionale di Corti Teatrali” promosso dall’Associazione di Roma Artemia gemellata con lo spazio flegreo, che ospiterà a sua volta l’artista vincitore della menzione speciale della Giuria Onoraria, composta da autorevoli nomi del teatro, della cultura e dell’informazione, alla finale della terza edizione del Premio Nazionale “Serra-Campi Flegrei” alla vocazione teatrale nell’arte del monologo, in programma lunedì 2 ottobre alle 20:30.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui