All’Avv. Massimiliano Albanese il Premio Reggio Calabria 2023

0
84

Il reggino Massimiliano Albanese, noto avvocato d’affari internazionali che opera da molti anni tra Roma e Londra, è stato insignito con il prestigioso “Premio Reggio Calabria” in occasione del “Reggio Calabria Day”, manifestazione organizzata dalla Proloco reggina con il patrocinio della Regione Calabria, atta a celebrare del Comune e della Città Metropolitana di Reggio Calabria, nonché della Camera di Commercio reggina, in occasione della data di fondazione ad opera dei greci dell’antica città Fondatore e Presidente dell’ APICES, l’Associazione Professionisti ed Imprese per la Cooperazione Economica e Sociale, che promuove nel mondo numerose iniziative di business eticamente orientato, Albanese, visibilmente emozionato per avere ricevuto un insigne riconoscimento nell’ambito di una manifestazione incentrata sulle eccellenze della società cittadina che, spesso trovando una collocazione di successo anche negli ambiti nazionali ed internazionali, costituiscono un vanto per l’intera comunità reggina, si è così espresso: “Sono particolarmente onorato da questo riconoscimento che la mia città ha voluto conferirmi; ringrazio di cuore il Presidente della Proloco di Reggio Calabria, l’amico Pino Tripodi, che da molti anni lavora con passione per le promozione del patrimonio storico-culturale ed artistico della città, con le sue enormi attrattive turistiche. Vivo lontano da questa terra meravigliosa ormai da lungo tempo ma, ogni volta che posso tornarci, è per me una grande gioia. Sono certo che le istituzioni locali sapranno operare nel modo migliore per il meritato riscatto di questa città e per il suo tanto atteso quanto meritato sviluppo” Classe 1981, l’Avv. Albanese è il managing partner di un affermato studio legale e tributario con sede principale nel quartiere Parioli a Roma. Attivo in molti campi del diritto e dell’economia, è anche un capace manager del c.d. “terzo settore”, oltre come presidente dell’ APICES ma anche quale Segretario Federale dell’UCI (Unione Consumatori Italiani) e Consigliere Superiore della Nobile Accademia Internazionale Mauriziana, con delega alle relazioni internazionali e diplomatiche. Il premio gli è stato assegnato per il costante impegno nella promozione della cooperazione economica e nello sviluppo di ESG investments, con un’attenzione sempre rivolta allo sviluppo dei territori meno privilegiati, nel mondo come in Patria. Un reggino che ha saputo affermarsi, nel lavoro e nelle molteplici attività sociali e benefiche, sulla base dei più autentici valori fondanti della società “meridionale”, quali la solidarietà e l’accoglienza, la cultura classica e cosmopolita, il dialogo e la costruzione di ponti utilizzando le macerie dei muri abbattuti.

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui