Antimo Graziano, iniziativa per ricordarlo

0
6

La Fondazione Pol.i.s. della Regione Campania con il Comune di Napoli e il Comune di Bellona terrà una breve cerimonia martedì 29 novembre 2022 alle ore 12:00, nei pressi della Chiesa del Santissimo Salvatore in Piazza Giovanni Bernardino Tafuri, Piscinola, Napoli, per lo svelamento della targa in memoria di Antimo Graziano, brigadiere del Corpo degli Agenti di Custodia, ucciso il 14 settembre 1982, medaglia d’oro al valor civile. All’evento prenderanno parte Tina Graziano, figlia di Antimo, Don Tonino Palmese, Presidente della Fondazione Pol.i.s., Ida Carbone, Vice Capo di Gabinetto delegata dal Prefetto di Napoli, Claudio Palomba, Luigi Riello, Procuratore Generale della Repubblica presso la Corte di Appello di Napoli, Maria de Luzenberger, Procuratore della Repubblica presso il Tribunale per i Minorenni di Napoli, il Generale di Brigata Vittorio Angelo Canu, delegato dal Provveditore Regionale dell’Amministrazione Penitenziaria della Campania, Lucia Castellano, Antonio De Iesu, Assessore alla Polizia Municipale e alla Legalità del Comune di Napoli, Nicola Nardella, Presidente della Ottava Municipalità, Giovanni Sarcinella, Sindaco del Comune di Bellona, Don Lucio Pagano, Parroco della Chiesa del Santissimo Salvatore, Olimpia Pasolini, Dirigente Scolastico dell’Isis “Vittorio Veneto”, Antonella Federici, Dirigente Scolastico dell’IC “Aganoor Marconi”. Alla cerimonia saranno presenti docenti e studenti dei due istituti scolastici. Il processo per l’affissione della targa in onore di Antimo Graziano, nel quarantesimo anno della sua uccisione, ha visto la proficua collaborazione istituzionale tra la Fondazione Pol.i.s. della Regione Campania, il Comune di Napoli e la Prefettura del capoluogo campano.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui