Calcio femminile, Pomigliano e Napoli: i risultati della 12esima giornata

0
122

NAPOLI FEMMINILE
È quasi impresa per il Napoli, che guadagna un punto preziosissimo sul campo dell’Inter, grazie all’1-1 finale. Le partenopee iniziano sottotono e per i primi 30’ è dominio nerazzurro, arricchito dal gol del momentaneo vantaggio. Alla prima vera occasione, le azzurre trovano il pareggio, con una sassata dalla distanza di Mauri, neo-acquisto, a segno all’esordio. La partita da questo momento cambia. Nel secondo tempo sono numerose le occasioni da entrambe le parti. Nel primo quarto d’ora il Napoli sembra nettamente più pericoloso, ma l’ingresso di Elisa Polli per l’Inter sposta gli equilibri. Proprio lei colpisce una traversa e costruisce varie occasioni pericolose, a cui il Napoli prontamente risponde. Ottimi gli ingressi da subentrate di Goldoni e Di Marino. Per la prima, solitamente capitano, oggi è stata una delle rare occasioni in cui non figura fra le titolari; la seconda sostituisce egregiamente Erzen, infortunatasi in corso d’opera. La numero 5 prima sfiora il gol, con un tiro dall’area che fa vibrare la traversa, poi fa un salvataggio di testa sulla linea che vale quasi più di una rete e sigilla il pari. Si presentano molto bene anche i nuovi acquisti: promossa a pieni voti Golob in difesa, mentre Claudia Mauri si dimostra subito innesto d’eccellenza. Il Napoli guadagna così un punto su tutte le concorrenti, tutte perdenti in questa giornata. Soprattutto, accorcia le distanze dall’Empoli, che al momento occupa l’ultima posizione utile per la salvezza: ora solo quattro lunghezze le separano. La lotta è apertissima e le azzurre hanno dimostrato di vender cara la pelle. Nella prossima giornata il Napoli incontrerà in casa la Roma, mentre l’Empoli se la vedrà con il Pomigliano. Inutile dire che la squadra di Domenichetti e Castorina spera in un bel regalo dalle cugine granata.
POMIGLIANO WOMEN
Il Pomigliano viene travolto con 5 reti dalla Juventus nell’odierno match casalingo. Poco da recriminare e da rimproverarsi per le pantere, che subiscono l’assoluta supremazia delle bianconere. Le ragazze di Montemurro si confermano ingestibili, ancor di più per una squadra neopromossa e non ancora molto esperta. In quel di Pomigliano il passivo potrebbe essere ben più punitivo senza i due errori dal dischetto della Juve. Prima Rosucci, poi una neo-entrata Zamanian, falliscono l’appuntamento dagli 11 metri. Se nel primo caso la parata è semplice, sul tentativo della francese il portiere granata mostra le sue abilità, respingendo un tiro angolato e abbastanza insidioso. Si fa così perdonare per l’imprecisione in uscita che porta alla prima rete bianconera, poi attribuitale come autorete. Non arriva quindi il cosiddetto “risultato tennistico”. Per di più, la sconfitta si rivela indolore, alla luce del risultato tennistico che arriva, eccome, in quel di Firenze, dove la viola è nnichilita dalle 6 reti del Sassuolo. Resta così invariata la classifica, con le campane e le toscane entrambe ferme a 13 punti. Proprio la Juventus attende in casa la Fiorentina nella prossima gara, mentre il Pomigliano sarà ospite dell’Empoli, uno scontro molto interessante.

Dai un’occhiata al nostro articolo precedente! 

Seguici anche su Twitter, Facebook, InstagramYoutube!

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui