Coppa Italia, calcio femminile: netta vittoria delle azzurre

0
47
Un roboante 6-3 permette al Napoli Femminile di archiviare la pratica Como e accedere così ai quarti di finale di Coppa Italia. Sotto di due reti, le partenopee recuperano con determinazione e sorpassano per poi essere raggiunte sul 3-3. Da qui una grande reazione e ben tre gol a mettere il sigillo al match.
È il Como a portarsi in vantaggio con Arcangeli che conclude una bella azione di Baldi. Al 18’ arriva il raddoppio: Martinovic procura e trasforma un rigore per un fallo di Di Bari. Accorcia le distanze Lazaro con un colpo di testa su punizione di Banusic. Sul finale di primo tempo arriva il pareggio con Chmielinski. L’azzurra, assistita da Giacobbo, trova una traiettoria insidiosa e beffa il portiere avversario.
Due penalties indirizzano la partita sul 3-3. Prima Cox per le lombarde, poi Di Marino per le azzurre, toccano di mano e dal dischetto Banusic e Severius non sbagliano. Inizia a questo punto lo show del Napoli. Del Estal conclude di testa su assist di Giacobbo e fa 4-3. Banusic trova la doppietta da attaccante pura, avventandosi su un pallone mal respinto dall’estremo difensore del Como. Ciliegina sulla torta il gran gol di Corelli, che alla sua maniera infila la palla all’angolino alto con chirurgica precisione e gran potenza. Una soddisfazione personale che mette la firma sulla vittoria già in cassaforte e pone fine al match con un risultato tennistico. Un successo senza ombre che traghetta le azzurre verso il successivo turno, in cui sfideranno con gara a/r la vincente fra Roma e Cesena, ma soprattutto che fa morale e dà la carica giusta per affrontare i prossimi incontri di campionato.
Dopo la partita, ha parlato ai microfoni del Napoli Femminile il difensore azzurro Federica Veritti, dicendo la sua sul momento della sqauadra: “Aver superato il turno in Coppa Italia rappresenta di sicuro uno sprone per fare meglio in campionato. Abbiamo compreso che con coraggio e consapevolezza possiamo gestire anche meglio il pallone e far male alle avversarie. Inoltre, ci siamo sbloccate lì davanti e pure mentalmente grazie ai sei gol contro il Como e dunque ora al cospetto della Samp proveremo a prenderci ciò che meritiamo per come stiamo in campo e per i sacrifici che stiamo facendo da tempo. Sono convinta che disputeremo una gran partita perché stiamo crescendo di gara in gara e questo trend positivo non può che continuare”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui