Amp Punta Campanella, raccolti e smaltiti 250kg di rifiuti a Puolo

0
46

Cotton fioc e bastoncini, tappi, piu di 50 bottiglie di plastica, polistirolo, materiale medico di scarto(siringhe e mascherine), cicche di sigaretta, bicchierini da caffè, bottiglie in vetro e tanto materiale plastico di varia natura, forma e dimensione. È il materiale raccolto durante l’azione di pulizia, organizzata dall’Amp Punta Campanella, che si è svolta questa mattina a Puolo con la partecipazione di decine di volontari di gruppi e associazioni locali, quali il Forum dei Giovani di Massa Lubrense , Legambiente Vico Equense e Fondalicampania Aps. Gli operatori di Terra delle Sirene hanno raccolto il materiale, circa 250kg, e provvederanno a smaltirlo. Presenti all’iniziativa anche Sonia Bernardo, Assessore all’Ambiente del Comune di Massa, Antonino Di Palma, responsabile di Terra delle Sirene e Luigi Cuomo di Penisola Verde. Tra i rifiuti raccolti anche un lettino da spiaggia, un pneumatico e una grossa rete da pesca. Tutto materiale che, se fosse finito in mare, avrebbe causato danni e inquinamento. Sono in corso anche le analisi per le microplastiche dei campioni raccolti contestualmente all’operazione di pulizia. “Ringraziamo tutti i volontari che hanno aderito a questa iniziativa, fondamentale per prendersi cura delle nostre spiagge e del mare- sottolinea il Presidente dell’Amp Punta Campanella, Lucio Cacace, che ha partecipato alle azioni di pulizia- Puolo rientra nei siti Natura2000 tutelati dall’Unione Europea. E anche per questo siamo impegnati in un progetto europeo, Life SeaNet , che ha proprio l’obiettivo di tutelare al meglio questi siti marini di interesse comunitario attraverso una migliore gestione e strumenti più efficaci.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui