Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

24 C
Napoli
domenica 14 Luglio

Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

  • PUNTO ZERO

Asl Napoli 3 Sud, attivo il servizio di psicologia di base

Prima azienda sanitaria campana a indire la manifestazione pubblica, l’Asl Napoli 3 Sud istituisce la figura dello psicologo di base. Una figura sanitaria che, lavorando in stretta collaborazione con i medici di famiglia, aiuta ad affrontare i problemi legati all’adattamento (lutti, perdita del lavoro, separazioni, malattia cronica); la sintomatologia ansioso-depressiva; i problemi legati a fasi del ciclo di vita; i disagi emotivi transitori ed eventi stressanti.

Si occupa di offrire sostegno psicologico alla diagnosi infausta e alla cronicità o recidività di malattia; per le problematiche psicosomatiche; per i disturbi psicologici lievi e/o transitori, per le problematiche relazionali.

Per le modalità di accesso al servizio è possibile chiedere informazioni al medico o al pediatra di famiglia, al distretto sanitario di residenza o anche consultare il sito www.aslnapoli3sud.it.

“Con la propria attività – spiega il direttore generale Asl Napoli 3 Sud Giuseppe Russo – lo psicologo di base interverrà con l’obiettivo di ridurre il peso crescente dei disturbi psicologici della popolazione, svolgendo una funzione di filtro sia per i livelli secondari di cure, sia per il pronto soccorso. La collaborazione tra psicologo, medico di base e pediatri di libera scelta, permetterà di agire in maniera tempestiva sui primi disagi che il paziente o il medico avvertiranno, e questo avrà un impatto notevole sulla vita del paziente stesso e sulla qualità dell’assistenza sanitaria pubblica generale”.

È importante sottolineare che, grazie all’attività di prevenzione e intervento precoce garantito dal servizio di psicologia di base, si avrà anche effetti sulla riduzione dei ricoveri impropri, delle prescrizioni di psicofarmaci e degli accessi ai pronto soccorso per sintomi relativi a disturbi d’ansia e dell’umore, agendo così anche sulla sostenibilità del sistema sanitario regionale.

“Grazie al lungo e complesso lavoro portato avanti dall’Ordine, insieme con la Regione, con le Asl e con altre istituzioni del territorio – sottolinea il presidente dell’Ordine degli Psicologi della Campania, Armando Cozzuto – oggi i cittadini campani possono ricevere gratuitamente un primo livello di assistenza psicologica. Sono 146 gli psicologi di base in servizio, due per ogni distretto sanitario di base, come prevede la legge regionale approvata all’unanimità in Consiglio regionale il 3 agosto del 2020. Si tratta di una rivoluzione epocale, che vede la Campania in prima fila a livello nazionale e che, come Ordine, abbiamo fortemente voluto e accompagnato”.

Articoli collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici sui social

440FansMi piace
42FollowerSegui
10IscrittiIscriviti
- Advertisement -
  • PUNTO ZERO

Ultimi Articoli