Il Centro Ester non si tocca: il presidente condanna gli atti vandalici

0
31

“Il Centro Ester non si tocca, non faremo nemmeno un passo indietro”. Questa la promessa del presidente dell’Associazione Centro Ester Pasquale Corvino dopo gli atti spregevoli, commessi da mani ignote di individui che si sono introdotti giovedì notte nei locali, trafugando materiale sportivo destinato ai tanti ragazzi che frequentano la struttura. “Abbiamo riposto tutta la nostra fiducia nelle forze di Polizia che si stanno occupando del caso. Abbiamo sporto denuncia contro chi vuole ostacolare il cammino di quanti si adoperano tutti i giorni per offrire ai giovani di questa zona l’opportunità di praticare sport o vivere momenti di socialità in armonia e sicurezza”. Il reperimento dei filmati delle telecamere di zona e le impronte digitali dei furfanti daranno una grande mano alle indagini. I malviventi hanno le ore contate e saranno chiamati a fare i conti con la giustizia. “Atti che arrivano in un periodo nel quale stiamo lavorando proprio per intensificare i dispositivi di sicurezza del Centro Ester. Alle attrezzature già esistenti siamo pronti ad installare anche telecamere collegate direttamente con le forze dell’ordine. Questo episodio spiega che avevamo visto giusto e che occorreva investire in sicurezza. Avevamo già avuto l’appoggio dalla Polizia di Stato per un maggiore controllo del territorio. Tutti insieme per consentire a quanti frequentano il Centro Ester di poterlo fare anche con il massimo della sicurezza” conclude il presidente Pasquale Corvino.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui