Io Non Rischio, torna la campagna della Protezione Civile

0
32

Tornano anche in Campania le giornate nazionali di “Io non rischio – Buone pratiche di protezione civile”. Per scoprire come ciascuno di noi può autoproteggersi rispetto ai rischi come terremoto, alluvione, maremoto, rischio vulcanico e incendi boschivi, sono stati organizzati gazebo informativi in 97 piazze distribuite sulle cinque province del territorio regionale. Sabato e domenica sarà l’occasione anche per parlare dei Campi Flegrei in tre piazze a Pozzuoli (al lungomare Sandro Pertini, in piazza della Repubblica e in piazza Santa Maria delle Grazie): domenica mattina, saranno presenti presso i gazebo informativi anche il Capo della Protezione Civile regionale, Italo Giulivo e il sindaco di Pozzuoli Luigi Manzoni. La due-giorni, che chiuderà la Settimana Nazionale della Protezione Civile, porterà migliaia di volontarie e volontari di protezione civile ad animare i punti informativi per diffondere quella cultura della prevenzione attraverso cui ciascuno può fare la differenza nella sicurezza propria e di chi gli sta intorno. Io non rischio è una campagna di comunicazione pubblica sulle buone pratiche di protezione civile basata sulla sinergia tra scienza, volontariato e istituzioni, che si rivolge a tutti, con messaggi chiari e riconoscibili, per trasformare la consapevolezza in azione, 365 giorni l’anno. Io non rischio è promossa dal Dipartimento della Protezione Civile con Anpas (Associazione Nazionale Pubbliche Assistenze), Ingv (Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia), Reluis (Rete dei Laboratori Universitari di Ingegneria Sismica), Fondazione Cima (Centro Internazionale in Monitoraggio Ambientale), Conferenza delle Regioni e delle Province autonome e ANCI, Associazione Nazionale Comuni Italiani. Sul sito ufficiale www.iononrischio.gov.it e sui profili social della Campagna (Facebook, Twitter e Instagram) è possibile consultare materiali informativi, reperire informazioni utili e aggiornamenti sugli appuntamenti in programma.

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui