Natale a città della Scienza

0
30

Dall’8 dicembre 2022 all’8 gennaio 2023 Città della Scienza vestirà i colori del Natale per il suo pubblico, fatto da tante famiglie del territorio ma, sempre più, anche da moltissimi turisti provenienti da tutta Italia e dall’estero. “Vogliamo che questo Natale, che cade in un momento sicuramente complesso – ha dichiarato Riccardo Villari, presidente di Città della Scienza – sia nonostante tutto il più sereno e gioioso possibile; e vogliamo dare il nostro contributo con tante attività rivolte in primo luogo ai più piccoli, senza però rinunciare alla nostra missione di diffusione della scienza e della tecnologia”. Nel corso di questo mese tutte le principali attività laboratoriali, che contraddistinguono la programmazione dei fine settimana del museo interattivo, avranno per tema il Natale e le sue tradizioni. Sarà inoltre possibile visitare le nuove mostre temporanee‘Spazio al Futuro’, promossa dall’Università degli Studi di Napoli Federico II in collaborazione con l’Istituto Nazionale di Fisica Nucleare- INFN, coinvolge il pubblico in un avvincente viaggio alla scoperta dell’Universo e delle leggi fisiche che ne regolano il funzionamento (tra gli altri ci sono gli exhibit interattivi: Espansione dell’Universo, Materia Oscura e Buco Nero).  ‘Aquae – il futuro è nell’oceanoè la mostra del Consiglio Nazionale delle Ricerche -CNR dedicata agli oceani. Con prototipi e installazioni, illustra le principali caratteristiche dell’ambiente marino, con particolare attenzione all’utilizzo e alla conservazione delle sue risorse per uno sviluppo sostenibile; “Bonelli Story, guardando Procida, un mare di storie a fumetti” è invece la mostra antologica dedicata agli 80 anni di Sergio Bonelli Editore. Trecento opere che ripercorrono la storia della casa editrice: da Tex a Dylan Dog, passando per Zagor e Dragonero, per comporre una spettacolare esperienza ricca di oggetti rari e curiosità sulle serie che hanno fatto la storia del fumetto italiano. In più c’è una sezione speciale dedicata all’albo de “Il Commissario Ricciardi a Fumetti”, realizzato per omaggiare Procida Capitale della Cultura. (quest’ultima ha un biglietto a parte, intero 5€ ridotto 3€ con sconto di 1€ presentando alla cassa il biglietto di Città della Scienza dello stesso giorno). Il Planetario presenterà al proprio pubblico nuovi live show, dedicati al cielo del mese di dicembre; sabato 10 dicembre alle 17 ci sarà inoltre la proiezione del film documentario STAR STUFF del regista Milad Tagshir, un viaggio che tocca tre tra i più importanti osservatori astronomici del mondo, situati negli angoli più remoti del pianeta: il deserto di Atacama in Cile, il Grand Karoo in Sudafrica e l’isola di La Palma, nell’Oceano Atlantico; e venerdì 16 dicembre alle 16, nell’ambito della Seconda Giornata Nazionale dello Spazio promossa da ASI e Governo Italiano, uno show gratuito (obbligatoria la prenotazione) in cui con Angelo Zinzi dell’ASI, si parlerà della missione della NASA “DART”, la prima mai tentata dall’umanità per provare a deviare l’orbita di un asteroide. E come da tradizione l’Epifania chiuderà il periodo natalizio con la Grande Festa della Befana, il 6 gennaio dalle 9 alle 17 (biglietto unico 7€) con tanti science show, animazioni per i più piccoli e tante belle sorprese, sempre all’insegna della scienza e della tecnologia. Nel periodo natalizio il museo interattivo di Città della Scienza osserverà i seguenti orari:

  • dal martedì al venerdì dalle 9 alle 16;
  • sabato, domenica e festivi (incluso Santo Stefano) dalle 9 alle 17;
  • il 24 e il 31 dicembre dalle 9 alle 14;
  • apertura straordinaria lunedì 2 gennaio dalle 9 alle 16.

Museo chiuso il 25 dicembre e il 1° gennaio.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui