Premio Annalisa Durante, a Napoli dal 18 febbraio

0
64

Dal 18 al 24 Febbraio 2023 è in programma la IV Edizione del Premio Nazionale “Annalisa Durante”, dedicato alla giovane vittima innocente della camorra. L’edizione, intitolata “Un’opera per Annalisa”, vede la partecipazione di ben 56 istituti scolastici provenienti da 9 regioni italiane, e sono coinvolti oltre 3.000 studenti. Quest’anno il Premio è articolato in tre sezioni: il “Concorso Scolastico Nazionale” dedicato agli studenti delle scuole dell’infanzia, primarie e secondarie, di primo e secondo grado, “Annalisa all’Università”, iniziativa che coinvolge gli atenei campani con l’Accademia di Belle Arti di Napoli e “La chiamata alle Arti e alla Lettura”. In programma inoltre l’evento “Carnevale, Niente Male!”. Sabato 18 Febbraio alle ore 10:00, presso la Biblioteca a porte aperte che porta il nome di Annalisa, in Via Vicaria Vecchia, 23, Napoli, si terrà la cerimonia di inaugurazione dell’edizione 2023. L’anteprima sarà tenuta dagli studenti dell’IIS Margherita di Savoia. A introdurre la giornata don Tonino Palmese, presidente della Fondazione Pol.i.s. della Regione Campania e Giuseppe Perna, presidente dell’Associazione di Promozione Sociale “Annalisa Durante”, organizzatori del Premio. Nel corso dei saluti istituzionali sarà letto il messaggio del ministro dell’Istruzione e del Merito, Giuseppe Valditara, e interverranno Mario Morcone, assessore alla Sicurezza, Legalità e Immigrazione della Regione Campania e il sindaco di Napoli, Gaetano Manfredi. Spazio poi alla delegazione ospite composta dal Presidio Libera del Centopievese e ai consiglieri comunali di Cento (FE). Seguirà poi l’intervento di Ettore Acerra, direttore dell’Ufficio Scolastico Regionale della Campania, che commenterà le candidature presentate, riassunte in 2 clip: la categoria “FAN”, raggruppante le scuole già partecipanti a precedenti edizioni, e la categoria “NEW ENTRY”, composta dalle scuole partecipanti per la prima volta al Concorso. Il premio consisterà in un libro artistico raffigurante l’immagine di Annalisa sui lembi delle pagine, realizzato da Adriana De Vivo (@DanaHandmades). A concludere le parole di Antonio De Iesu, assessore alla Legalità del Comune di Napoli, e i contributi delle scuole I.C. Montemiletto (AV), SMS Gaetano Caporale di Acerra (NA) e l’I.C.A. Moro di Carosino (TA). Domenica 19 Febbraio, sempre presso la Biblioteca, si terrà “Trentatrè – Chiamata alle Arti per Annalisa”, trenta artisti proporranno i loro interventi in onore di Annalisa, tra di essi Enzo Moscato, Carlo Faiello, Lucariello, Tommaso Primo, Gianfranco Gallo, Veronica Mazza. Nell’occasione sarà presentato il gemellaggio con il Festival InDipendenze e sarà premiato l’I.I.S. Fratelli Taddia di Cento. Lunedì 20 Febbraio, alle ore 16:30 presso la Biblioteca, l’evento “Libri in cambio delle Armi”. Introdurranno il pomeriggio Rosa Maiello, presidente dell’Associazione Italiana Biblioteche, e Giuseppe Perna. Seguiranno alcune letture tratte da libri che parlano della storia di Annalisa e una serie di interventi. Previste, inoltre, le premiazioni di alcune scuole e la pièce “Lettera per te, che sei me”. Concluderà il professore Andrea Mazzucchi, consigliere del sindaco di Napoli per le biblioteche e le politiche culturali integrate. A donare i libri Fondazione Guida alla Cultura e Colonnese Editore. Martedì 21 Febbraio, a partire dalle ore 15:15 a partire da Piazza Sant’Arcangelo a Baiano, Napoli, si terrà l’iniziativa “Carnevale, Niente Male!”, saranno realizzati giochi di gruppo e una sfilata in maschera per il quartiere, che condurrà all’interno dello Spazio Comunale Piazza Forcella – Biblioteca Durante, dove sarà inscenata una favola animata e sarà conferito un premio a quanti indosseranno vestiti o maschere che evidenzino il valore del bene. In caso di maltempo la manifestazione si svolgerà esclusivamente all’interno dello spazio comunale. L’iniziativa è dedicata alla memoria di Annalisa e di Maikol Giuseppe Russo, altra giovane vittima innocente ucciso a Forcella. Mercoledì 22 Febbraio, sarà il giorno di “Annalisa all’Università”. I saluti saranno tenuti da Valeria Fascione, assessore regionale alla Ricerca, Innovazione e Start Up, introdurranno gli interventi Giuseppe Perna ed Enrica Amaturo, docente di sociologia generale all’Università degli Studi Federico II di Napoli e presidente del Comitato Scientifico della Fondazione Pol.i.s. Sandro Staiano, direttore del Dipartimento di Giurisprudenza dell’Università Federico II e Giuseppina Rubinacci, responsabile della Biblioteca di Diritto Romano, racconteranno l’esperienza dello scaffale dedicato ad Annalisa all’interno del Dipartimento. Interverranno poi Roberto Tottoli, rettore dell’Università degli Studi di Napoli L’Orientale, Fabiana Sciarelli, docente de L’Orientale, Ada Natale, docente dell’Accademia di Belle Arti di Napoli, Iria Llaudò Torrado, stagiaire dell’Università degli Studi Suor Orsola Benincasa di Napoli, Alessio Cerreoni e Paolo Bellucci, studenti dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata. A seguire le premiazioni di altri istituti e l’inaugurazione della mostra “Prima, DURANTE, Dopo” a cura degli studenti dell’Accademia di Belle Arti di Napoli. Giovedì 23 Febbraio alle ore 9.30 si terranno, all’interno della Biblioteca, le premiazioni dei Circoli Didattici e degli Istituiti Comprensivi alla presenza di Lucia Fortini, assessore regionale all’Istruzione, di Maura Striano, assessore del Comune di Napoli all’Istruzione e di Benigno Casale dell’Ufficio Scolastico Regionale della Campania. La giornata avrà inizio alle ore 9.00 con una cerimonia canora degli alunni dell’I.C. Adelaide Ristori, presso il plesso dedicato alla memoria di Annalisa, dove si concluderà alle ore 13.00 con l’inaugurazione della “biblioteca diffusa” sul territorio, dedicata all’ambiente e del “murale di Annalisa” realizzato dagli studenti dell’I.C. De Curtis di Casavatore e dell’I.C. Ristori di Forcella. Venerdì 24 Febbraio a partire dalle ore 9:00 verranno premiate le scuole secondarie di Secondo Grado, alle ore 12:00 si terrà la sfilata di moda dell’IIS San Benedetto di Cassino e alle ore 12:30, nel Plesso Scolastico Annalisa Durante, vicino alla Biblioteca, ci sarà l’esibizione dei “super eroi acrobatici” che scenderanno dal tetto della scuola per sensibilizzare i più piccoli sui temi della legalità. Interverranno l’assessore regionale alla Sicurezza, Legalità e Immigrazione, Mario Morcone e l’assessore ai Giovani e al Lavoro del Comune di Napoli, Chiara Marciani. Nell’androne dello Spazio Comunale Piazza Forcella sarà presente il desk espositivo de La Bottega dei Sapori e dei Saperi della Legalità della Fondazione Pol.i.s., con i prodotti realizzati dalle associazioni e dalle cooperative sociali operanti sui beni confiscati alla criminalità organizzata. Tutti gli eventi saranno trasmessi in diretta sui canali social di Radio Siani – la Radio della Legalità, partner del Premio, e sulla pagina Facebook dedicata all’Associazione che porta il nome di Annalisa Durante.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui