“Vedi Napoli e poi torni”, focus sul boom turistico nel talk tv

0
80

“Vedi Napoli e poi torni”, questo il tema della nuova puntata del Talk ‘La notizia in comune’, programma a cura della Max Adv di Massimiliano Triassi e realizzato dalla nostra redazione giornalistica. Il nuovo appuntamento tv vai in onda giovedì 15 dicembre alle ore 23.00 e venerdì 16 in replica alle ore 8.00 su Canale 8 (digitale terrestre nr 14). In studio con la giornalista Matilde Andolfo, per discutere del boom turistico a Napoli, sono intervenuti: Lino D’Angio’, attore, Chiara Marciani, assessore del Comune di Napoli, Ettore Cucari, past President di Fiavet, Luca del Vaglio, guida turistica della Regione Campania, Giacomo Romano, sindaco di Brusciano. Molto puntuali i vari contributi che hanno stimolato un dibattito a più voci. Lino D’Angio’, attore, ha richiamato l’attenzione sulla opportunità di elaborare progetti per spettacoli rivolti a turisti e visitatori, ad esempio con degli show studiati ad hoc per loro. Questo perché i teatri e gli spazi di spettacolo, attualmente, non raggiunti dai turisti né rappresentano un’attrazione per i visitatori della città. Chiara Marciani, assessore del Comune di Napoli, ha invece spiegato: “Napoli non è solo quella dei luoghi simbolo e stiamo lavorando su più eventi anche per destagionalizzare il turismo. Una novità importante adesso concerne i bus turistici che potranno stazionare nel Porto evitando di entrare nel centro città così  da non creare ulteriore traffico. Come Comune ci siamo vestiti anche da agenzia del lavoro dando attenzione proprio al comparto del turismo per segnalare nuove occasioni di lavoro ai giovani”. Ettore Cucari, past president Fiavet, ha dichiarato: “Napoli vive un momento di successo enorme e sta registrando numeri strabilianti sul turismo, ma occorre maggiore programmazione per governare al meglio un fenomeno positivo che oggi è soprattutto turismo mordi e fuggi. Con un piano serio invece si può fare leva sul turismo per aiutare il territorio e l’economia”. Luca del Vaglio, guida turistica regione Campania, ha sottolineato: “Napoli è una città unica al mondo. Che offre i suoi 2600 anni di storia, i suoi mille colori e le sue grandi contraddizioni. Ed è il motivo per cui, nonostante le problematiche quotidiane, è amata dai turisti che la scoprono, l’assaggiano. E non possono fare a meno di ritornare. Per la sua vitalità, per lo spirito di accoglienza e per la sua autentica energia. Vedi Napoli e poi torni. Ma il turismo è anche programmazione, è offrire servizi, è decoro, è pulizia. E su questo c’è tanto ancora da fare”. Giacomo Romano, sindaco di Brusciano, ha richiamato l’attenzione sulla necessità di progettare percorsi e itinerari turistici in grado di valorizzare anche le aree interne dell’area metropolitana di Napoli, così da promuovere quei luoghi e tradizioni locali che hanno forti capacità attrattive.

 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui