Baronissi, agli alunni il diario eco-sostenibile

0
33

Gli auguri di un proficuo anno scolastico è stato portato, questa mattina, dal Sindaco Gianfranco Valiante alla scuola media di Baronissi. E’ stata l’occasione per rimarcare agli studenti l’attenzione ai temi ambientali (Baronissi e’ città “plastic free” con oltre l’85% di raccolta differenziata). A tutti gli studenti delle classi prime e’ stato consegnato il diario “Non rifiutiamoci”, realizzato dal libraio ecologista Michele Gentile che nella sua libreria di Polla regala un libro a chiunque consegna plastica da riciclare. Il diario raccoglie pensieri sull’ambiente (molti scritti proprio dai ragazzi di Baronissi) ed è nato per combattere l’inquinamento e favorire la raccolta differenziata a partire dai bambini e dalle scuole. “Un diario per gli studenti realizzato con carta riciclata e con pensieri sull’ambiente – spiega il sindaco Gianfranco Valiante – che contiene anche le giuste informazioni sulle buone pratiche. Baronissi è leader nella raccolta differenziata a l’iniziativa presentata oggi è solo una delle tante programmate per sensibilizzare i piu’ giovani cittadini alle tematiche ambientali”. “Una nuova iniziativa per promuovere le pratiche ambientali – fa eco l’assessore all’ambiente Alfonso Farina ideatore dell’iniziativa – siamo certi che i giovani studenti saranno un buon veicolo presso le famiglie con questo diario che è un semplice e quotidiano strumento di lavoro ma sarà di grande supporto per comunicare con i piccoli e grandi cittadini”. “È importante, per noi, essere anche in questa occasione accanto ai giovani ‘cittadini di domani’ – conclude la consigliera comunale delegata alla scuola Luisa Genovese – le nuove generazioni sono sempre più attente e attive sul fronte della sensibilità anche grazie a iniziative come questa, fondamentali perché è da loro che passerà il futuro del nostro territorio e del nostro pianeta”. L’acquisto dei diari è stato finanziato dall’Igiene Urbana Evolution, azienda che cura il servizio di raccolta differenziata in città.

Dai un’occhiata al nostro articolo precedente! 

Seguici anche su Twitter, Facebook, InstagramYoutube!

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui