Casandrino, iniziano pattugliamenti per la tutela del territorio 

0
193
È partita ieri sul territorio di Casandrino la fase di secondo livello del coordinamento Terra dei Fuochi con il primo dei tre pattugliamenti del territorio e controllo di attività. L’annuncio è del Sindaco Rosa Marrazzo. La fascia tricolore spiega: “Insieme all’esercito erano presenti il nostro assessore Gennaro Mallozzi, il nostro Comandante Ciro Balsamo ed il referente per la terra dei fuochi il Comandante Biagio  Chiariello. È stato effettuato un sopralluogo in via Lavinaio, sono state delimitate alcune zone di abbandono, è stata presa visione dei quantitativi di rifiuti sversati. Dal canto nostro abbiamo chiesto più pattugliamenti sia di giorno che di notte per contrastare il fenomeno di sversamenti illeciti con conseguenti roghi”. É una notizia positiva per il territorio a nord di Napoli da anni al centro di gravi criticità. Le aree urbane e limitrofe richiedono un controllo costante e strutturale per essere difeso dalle mani criminali.
Il sindaco Marrazzo aggiunge: “Si è poi passati al controllo di alcune attività sul territorio. A tal proposito, sempre in via Lavinaio, è avvenuto uno sversamento di scarti edili puntualmente ripreso dalle telecamere. Il nostro Comandante Balsamo sta già avviando tutta la procedura del caso. Anche ad agosto, nonostante il caldo, siamo sempre in prima linea“. Non resta che auspicare che le azioni di monitoraggio proseguano nei prossimi mesi così da garantire la massima tutela di un territorio tra i più colpiti dagli sversamenti illeciti e dai roghi tossici.
Dai un’occhiata al nostro articolo precedente!

Seguici anche su Twitter, Facebook, InstagramYoutube!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui