Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

11.4 C
Napoli
sabato 26 Novembre

Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

Costa d’Amalfi e Monti Lattari, le istituzioni commemorano Donato Cufari

La recente scomparsa di Donato Cufari, già sindaco di Vietri sul Mare e presidente della Comunità Montana “Penisola Amalfitana” ha commosso le istituzioni e la politica locale.
La Conferenza dei Sindaci della Costa d’Amalfi lo ricorda come “Amministratore retto e lungimirante, amico leale e sincero”, evidenziandone la dote di “onesto uomo delle Istituzioni”.
Il presidente della Comunità Montana dei Lattari, Luigi Mansi, con il Consiglio Generale, il Segretario Generale, Antonio Marrazzo, commentano: “Un distacco, imposto dal destino, che lascia profonda tristezza, in quanti hanno beneficiato della sua sincera e schietta amicizia politica e personale. Il ricordo di uno spiccato tratto signorile e l’affabilità di un generoso comportamento affiorano, immediati, in chi ne ripercorre il tempo comune trascorso nel lancio e rilancio di attività amministrative ed eventi di rilevante risonanza per il territorio, cui ha dedicato tanta parte della sua vita. Gli argomenti dello sviluppo locale, e segnatamente montano, sono stati l’unico grande argomento della sua vita”.
Particolarmente sentito anche il messaggio del sindaco di Minori, Andrea Reale, che afferma: “Con la scomparsa di Donato Cufari la Costiera Amalfitana perde un signore della politica. Al generale cordoglio, si unisce quello dell’amministrazione comunale di Minori che ha visto annoverare Donato come assessore comunale. La sua competenza e l’eleganza dei comportamenti resteranno pietra miliare per quanti svolgono l’alta missione della politica come servizio al bene comune. Alla sua famiglia vanno le mie condoglianze, anche a nome dell’amministrazione e della cittadinanza di Minori”.
Il necrologio del Comune di Tramonti infine recita: “Il Sindaco e l’Amministrazione comunale piangono la scomparsa del carissimo amico Donato Cufari e ne ricordano la figura di uomo ammirabile, dai modi gentili, signorili ed affabili, e di politico impegnato, con onestà intellettuale, sagacia e convinzione, nello sviluppo del territorio della Comunità Montana “Penisola Amalfitana” di cui è stato presidente dalle origini, fino all’anno 1994.
Tramonti, da sempre sede della Comunità Montana, legata da un particolare vincolo di amicizia al carissimo compianto presidente, non può esimersi dal sottolinearne l’azione politica ed amministrativa che ha consentito l’inizio di un cammino unitario tra tutti i comuni dell’intero comprensorio montano ed il recupero di una identità che ha promosso il salutare sviluppo di una nuova mentalità aggregante, alla cui scuola si sono formati i nuovi amministratori locali.
Al sempre amatissimo presidente la cittadinanza di Tramonti tributa l’estremo saluto carico di apprezzamento ed affetto nonché di gratitudine per il tangibile segno lasciato nelle nostre comunità. Ai familiari tutti i sensi più vivi di partecipazione al loro lutto”.

Seguici anche su Twitter, Facebook e Youtube!

Articoli collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici sui social

440FansMi piace
40FollowerSegui
9IscrittiIscriviti
- Advertisement -

Ultimi Articoli