Mugnano, hub vaccinale aperto per tutto agosto

Il Sindaco Luigi Sarnataro, in un video pubblicato su Facebook, ha fatto il punto della situazione sui temi più attuali

0
82
Il Sindaco di Mugnano, Luigi Sarnataro (nella foto), in un video pubblicato sulla propria pagina Facebook, ha fatto il punto della situazione sui temi più attuali che riguardano la città. Molti i punti toccati dal primo cittadino.
Centro vaccinale 
La fascia tricolore ha ricordato che: “Mugnano ha uno dei pochissimi centri vaccinali che resterà aperto anche tutto il mese di agosto. Ci si può andare sempre, anche senza prenotazione, e possiamo accogliere anche persone dei comuni vicini che desiderano vaccinarsi. Oggi in Italia 9 ricoverati su 10 sono non vaccinati. È ormai chiaro a tutti in modo scientifico che, anche se i vaccini non assicurano la totale immunità da ogni variante del virus, è altrettanto vero però che rappresentano una potente ed efficace protezione, e limita ricoveri e decessi. Quasi 2 mugnanesi su 3 sono vaccinati“.
Criticità sul territorio 
Sarnataro ha evidenziato anche le diverse problematiche che riguardano il territorio. Spiega il Sindaco: “Mi sembra giusto anche parlare di alcune cose che non vanno: l’incendio al campo rom di Scampia, la chiusura stradale di via Spinelli, le interruzioni idriche, e altro ancora sono purtroppo tutte problematiche che, anche se causate nel territorio della città di Napoli, hanno riflessi diretti sulla salute, l’igiene e la viabilità nel nostro territorio. Continuerò a battermi affinché vengano risolte, pur dipendendo da un’altro comune“.
L’area a nord di Napoli e l’assenza di interlocutori 
Il primo cittadino ha approfondito anche i difficili rapporti che intercorrono in questa fase con i comuni confinanti. “Il comune di Napoli, in dissesto economico, tra poco andrà al voto, come il comune di Melito anch’esso in dissesto. Il comune di Marano è in dissesto ed è senza sindaco perché è stato sciolto per infiltrazioni, e stesso discorso, da pochi giorni anche il per il comune di Villaricca. L’assenza di interlocutori nei comuni limitrofi comporterà diverse problematiche nelle nostre zone di periferia al confine con gli stessi“.
Nuovi progetti
Infine, nel video social, la fascia tricolore ha ricordato che: “Proprio in questo periodo abbiamo diversi cantieri avviati, sia stradali che scolastici: abbiamo asfaltato già diverse strade del centro storico, e proseguono i lavori sia per la riapertura di via Colombo, sia per il rifacimento della fogna in via Diaz. Anche i lavori alla scuola Sequino proseguono incessantemente, grazie ai finanziamenti di 1 Milione e 200 mila euro che siamo stati capaci di intercettare. L’obiettivo è arrivare a iniziare il 2022, senza più doppi turni a Mugnano“.
Dai un’occhiata al nostro articolo precedente!

Seguici anche su Twitter, Facebook, InstagramYoutube!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui