Mann e Teatro di Napoli lanciano il magazine “Perseo”

Un progetto semestrale edito dal Museo e dal Teatro Nazionale. Nel primo numero "Il Teatro interrotto dalla Pandemia". Direttore Roberto D'Avascio

0
85
Mann e Teatro di Napoli

Nasce”Perseo”, nuovo progetto editoriale semestrale del Teatro di Napoli Teatro Nazionale. L’iniziativa presentata presso la sala del Toro Farnese al Museo Archeologico Nazionale di Napoli, ha sancito anche la partnership che unirà nel prossimo triennio il MANN e il Teatro di Napoli.

La rivista è diretta da Roberto D’Avascio, docente di Storia dello spettacolo teatrale e musicale presso l’Università di Salerno. Nel numero zero Perseo offre un focus “sul teatro interrotto dalla pandemia” con interventi, tra gli altri, di Thomas Osthermeier, Claudio Longhi, Giorgio Barberio Corsetti, Emma Dante, Toni Servillo, Massimo Cacciari, Carlo Cerciello, Lino Musella, Franco Marcoaldi e approfondimenti su alcuni spettacoli della stagione teatrale. Alla presentazione sono intervenuti il direttore del Museo, Paolo Giulierini, che ha evidenziato grande soddisfazione per  la partnership con il Teatro di Napoli riferendo testualmente: “portare la cultura in città ed, in particolare, nei quartieri disagiati: questo lo stimolo che viene fuori da un’importante collaborazione, di cui siamo orgogliosi”.

Dal canto suo il direttore del Teatro di Napoli, Roberto Andò, ha dichiarato: “questo periodo storico è un momento molto importante per il mondo della cultura ed è un momento di transizione; la rivista Perseo è uno strumento utile per creare spazi di discussione, perché il Teatro ora impone questo e non si può restare indifferenti”. Perseo è edita da Marotta e Cafiero editori srlIl comitato editoriale è composto dal direttore Roberto Andò, dal direttore della rivista Roberto D’Avascio, da Lorenzo Mango, professore di Discipline dello spettacolo, Stefania Maraucci, responsabile comunicazione del Teatro Nazionale di Napoli, Annamaria Sapienza, professoressa di Discipline dello spettacolo.

Dai un’occhiata al nostro al nostro articolo precedente!

Seguici anche su Twitter, Facebook e Youtube!

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui