Bandi e finanziamenti, a Carinaro arrivano villetta, campo sportivo e scuole green

Carinaro, una cittadina di 7000 abitanti alle porte di Aversa è attentissima nell'utilizzare i finanziamenti concessi per la realizzazione di opere pubbliche per la collettività

0
232
Carinaro

Un tecnico immerso nel lavoro di Sindaco. Ventiquattr’ore al giorno passate a risolvere i problemi piuttosto che apparire in piazza. Nicola Affinito, classe 1973, è il sindaco di Carinaro, 7000 abitanti, alle porte di Aversa, tante potenzialità ed una cittadina che spazia dall’agricolo, al commerciale.

Vocazione commerciale, agricola e industriale come si conciliano?

“Carinaro soffre la presenza di Aversa dal punto di vista commerciale ma è al centro di una vasta zona industriale. Sul nostro territorio insistono aziende come Louis Vuitton, Magneti Marelli, per non parlare di Conad, Sigma, ed altre grosse realtà industriali. Settemila abitanti ed un solo plesso scolastico da quasi mille alunni. Una cittadina tranquilla, nessuna turbolenza, nessuna criminalità e tanta partecipazione alla vita comune. Ci sono Associazioni, pro loco. Ed una cosa di cui siamo molto orgogliosi: le tradizionali “Mazze” di Santa Eufemia, protettrice di Carinaro, sono ufficialmente iscritte nell’Inventario del Patrimonio Culturale Immateriale della Campania”.

Nel 2020 la processione famosa in tutto il mondo è stata annullata causa Covid. E nel 2021?

“Stiamo attendendo la pronuncia della Cei se si potrà fare o meno la processione. Una sorta di saluto tra le vie del paese”.

Quali i progetti dell’amministrazione Affinito?

“Siamo una delle amministrazioni più giovani della storia di Carinaro. Il nostro intento sin dall’inizio è stato sempre quello di dare rilievo a chi è stato messo finora da parte. Con la pandemia la situazione sociale si è aggravata ed uno dei primi intenti è stato quello di stare accanto a chi soffre. Poi abbiamo dei progetti ambiziosi: risolvere il cinquantennale problema del canale che passa nella città di Carinaro portando le acque di Mugnano e Giugliano che esondano a causa della pioggia. Arriveranno poi 1,250 milioni di euro per molti progetti del nostro centro cittadino. Utilizzeremo inoltre un bando del Credito Sportivo per la riqualificazione di un centro sportivo all’avanguardia. Poi la realizzazione della prima villetta di Carinaro che dovrebbe sorgere accanto al Municipio. Quella attuale è sul territorio di Aversa. E infine inaugurato per la prima volta il mercato settimanale di Carinaro. E non finisce qui”

Cioè?
“C’è quasi un milione di euro per la messa in sicurezza delle strade; la prima pista ciclabile della zona di Aversa nord; l’efficientamento energetico della scuola media; l’inaugurazione della scuola materna in questo mese di maggio; per un mese e mezzo è stato poi allestito un servizio a domicilio per le persone più in difficoltà e colpite dal covid. Oltre all’utilizzo di una ambulanza privata”.

E i finanziamenti?
“L’importante è avere l’occhio vigile e sapere dove intercettarli, a quali bandi rivolgersi, quale ente li eroga e in base a quali richieste”

Qual è l’identikit dell’abitante di Carinaro?

“Una persona attenta al senso civico e da sindaco ne sono fiero anche se deve essere sempre sollecitato come in tutto il resto d’Italia. Spesso un cambio radicale anche di una sola abitudini porta scompiglio”.

Altri progetti?
“C’è un bando bellissimo del Ministero degli Interni per la rigenerazione urbana. Però sono stati esclusi i comuni più piccoli e non ne capisco il motivo. I ragazzi sono rimasti a casa con la dad. Con la riapertura ci saranno grossi problemi di socialità”.

Quali i fiori all’occhiello della sua Amministrazione?
“Ci stiamo confrontando con l’Università per aprire uno sportello per le attività produttive. Un modo per intercettare i finanziamenti del recovery fund. Abbiamo stabilizzato 26 dipendenti Lsu senza far aggravare le casse del Comune. Poi abbiamo partecipato al manifesto delle città del sud e infine cerchiamo di stare attenti alle altre opportunità intercettando finanziamenti da dirottare sui progetti per Carinaro”.

Dai un’occhiata alla nostra intervista precedente!

Seguici anche su Twitter, Facebook e Youtube!

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui