Sinergie Territoriali, oggi presentazione del progetto e dei risultati

0
51

Oggi si presentano i risultati dell’iniziativa, finanziata dalla Regione Campania con fondi Fse. Coinvolti i Comuni di Torre Annunziata, Boscoreale, Boscotrecase e Trecase. Numerose e diversificate sono state le attività previste dal progetto ‘Sinergie Territoriali’, finanziato dalla Regione Campania nell’ambito del bando pubblico ‘ITIA – Intese territoriali di inclusione attiva’. Le azioni previste dal progetto sono state finalizzate all’inclusione attiva e al reinserimento sociale di circa 300 persone tra giovani e adulti disoccupati/inoccupati e le loro famiglie, appartenenti alle categorie soggetti svantaggiati e/o diversamente abili, residenti nei Comuni di Torre Annunziata, Boscoreale, Boscotrecase e Trecase, che costituiscono il territorio di competenza dell’ambito sociale N30. Il progetto è stato realizzato da un partenariato costituito, oltre che dall’ambito sociale N30, da altri cinque soggetti, appartenenti alle categorie economiche delle associazioni del terzo settore, enti di formazione, agenzie per il lavoro, istituti scolastici e rappresentanti delle imprese. Il direttore del progetto, Monica Inserra, e il coordinatore dell’ambito sociale N30, Nicola Anaclerio, hanno seguito tutte le fasi dell’intervento, che è stato finanziato dall’assessorato alle Politiche sociali della Regione Campania, con risorse del Fondo sociale europeo (FSE), e ha previsto tre tipologie di azioni:

● Azione A. Servizi di supporto alle famiglie, con la realizzazione di interventi finalizzati all’inclusione sociale. Nello specifico, 13 laboratori destinati ad adulti e minori, tra cui quello fotografico, digitale e moda. Ma anche l’organizzazione di seminari sul sistema sociosanitario e sull’imprenditoria di giovani e donne nel terzo settore, un osservatorio e uno sportello sulla disabilità.

● Azione B. Due corsi di formazione professionale della durata di 600 ore ciascuno, al termine dei quali, 27 adulti disoccupati hanno acquisito la qualifica professionale regionale di ‘Operatore del punto vendita’ o ‘Tecnico del disegno edile’, riconosciute nell’ambito del Quadro europeo delle qualificazioni (EQF). Ai discenti è stata corrisposta un’indennità di frequenza pari a 8,15 euro all’ora.

● Azione C. Promozione e realizzazione di tirocini di inclusione presso soggetti pubblici e privati, con il riconoscimento ai tirocinanti di un’indennità di partecipazione pari 500 euro mensili per undici mesi a 13 soggetti svantaggiati e per 24 mesi a otto soggetti diversamente abili.

I risultati del Progetto ‘ITIA’ saranno presentati mercoledì 19 luglio, alle 9,30, all’Istituto Salesiano di Torre Annunziata, in via Margherita di Savoia, 22, alla presenza dell’assessore regionale alla Scuola e alle Politiche sociali e politiche giovanili, Lucia Fortini, del direttore del progetto Monica Inserra e del coordinatore dell’Ambito sociale N30, Nicola Anaclerio. Sono previsti i saluti istituzionali del direttore dell’Istituto Salesiano, Don Luigi Cella, che ospita l’evento; del Commissario prefettizio del Comune di Torre Annunziata, Enrico Caterino; dei sindaci dei Comuni di Boscoreale, Pasquale di Lauro, di Boscotrecase, Pietro Carotenuto, e di Trecase, Raffaele De Luca. Al termine dell’evento saranno consegnati le qualifiche professionali e gli attestati di partecipazione a tutti i beneficiari del progetto presenti.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui