“Elastic Heart”, il film del regista Giuseppe Cossentino su Nunzio Bellino riceve la “ Honorable Mention”

0
44

Un nuovo riconoscimento al Festival del Cinema di Cefalù 2023 per ” Elastic Heart” e per il regista Giuseppe Cossentino che firma il film a carattere sociale tratto dalla storia vera di Nunzio Bellino, l’uomo elastico, attore e personaggio televisivo italiano. Un riconoscimento importante per la pellicola che ha visto protagonista, oltre allo stesso regista, e il protagonista assoluto Nunzio Bellino, anche diversi attori nel cast come Luca Maranò, Giada Dell’Aversana e Rachele Esposito ( voce narrante) che hanno dato il loro prezioso contributo alla riuscita di questo progetto. Al Festival del Cinema di Cefalu’ il film firmato dal regista Giuseppe Cossentino è arrivato in finale tra i primi dieci. Un’impresa eccezionale. Il lavoro cinematografico è stato prima selezionato dal Festival del cinema di Cefalù, inizialmente su 3000 film di tutto il mondo, poi ridotti a 178, e poi dentro i primi 10 trailer. Gli organizzatori e la giuria hanno insignito il film della “Honorable Mention” menzione d’onore con la seguente motivazione: “Il film merita il giudizio di lode in quanto è stato realizzato con arte e genialità. Dal punto di vista tecnico il regista ha dimostrato talento eccezionale nel raccontare una storia attuale e coinvolgente”. Di certo, un grandissimo risultato per un progetto che, nato per divulgare una patologia rara come la Sindrome di Ehlers- Danlos dalla quale è affetto Nunzio Bellino ed è diventato un fenomeno cinematografico meritandosi una nuova ribalta importante come quella del Festival del Cinema di Cefalù la cui giuria ha attestato la qualità, l’arte cinematografica e la capacità narrativa di Cossentino è dello stesso attore protagonista Bellino che con la sua arte recitativa ha emozionato i giurati che hanno promosso l’opera cinematografica assegnandogli questo importante e prestigioso riconoscimento che ha visto in gara altri nomi del panorama nazionale tra registi ed attori come Maria Grazia Cucinotta, Gabriel Garko, Daniele Falleri, Massimiliano Varrese e tanti altri. Il regista Cossentino dichiara: ” Ricevere riconoscimenti di questo genere ti stimolano per far sempre meglio il tuo lavoro ed andare avanti nel raccontare storie di qualità, forti e sociali.”

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui