Il sound napoletano tra classico e contemporaneo, ‘Passione Live’ arriva ad Acerra

0
73

 La canzone napoletana si cala in un contesto contemporaneo riscoprendo i classici attraverso la nuova generazione di musicisti partenopei. E’ la finalità di ‘Passione Live’, un concerto-spettacolo unico nel suo genere che l’amministrazione comunale di Acerra porta in città Venerdì 5 Gennaio 2024 in piazzale Renella con inizio alle ore 21 ed ingresso gratuito. Una tappa di prestigio che arricchisce il cartellone degli eventi delle festività natalizie che ha già riscosso grande successo: un mix vincente tra la tradizione dei mercatini di Natale e la cultura, con il Polo Museale del Castello dei Conti ed in particolare il Museo Archeologico di Acerra e di Suessula che hanno registrato il boom di visitatori. La musica di qualità, dunque, completa una kermesse che sta rendendo Acerra una città attrattiva, testimoniata da un considerevole aumento delle presenze. ‘Passione Live’ è uno show prodotto e realizzato da Arealive, realtà partenopea impegnata nella promozione a livello nazionale e internazionale di artisti napoletani. Nasce nel 2011 dall’esigenza di non relegare al chiuso di una sala cinematorgrafica il docufilm ‘Passione’ del maestro John Turturro. La forza e la vitalità dei suoi protagonisti, infatti, hanno determinato la necessità di farne uno spettacolo ‘live’. Chiuso nel 2017 il primo capitolo, nel 2021 è nato un secondo progetto ‘Passione Live’ che offre sul palco il passaggio di testimone dalle vecchie alle nuove generazioni di artisti partenopei che negli ultimi anni hanno saputo portare avanti la musica napoletana e in molti casi regalare nuove canzoni entrate di diritto tra le più importanti del panorama musicale italiano e internazionale.

Un concerto-spettacolo che descrive il ricchissimo patrimonio melodico partenopeo in un incontro seducente tra il passato illustre della canzone tradizionale e l’anima creativa della Napoli contemporanea, attraverso le intense interpretazioni dei numerosi artisti coinvolti. Sul palco di piazzale Renella ci saranno Dario Sansone (Foja), Roberto Colella (La Maschera), Maldestro, Gnut, Flo, Irene Scarpato (Suonne d’Ajere) e Simona Boo, accompagnati da musicisti d’eccellenza. ‘Special Guest’ per la tappa acerrana di Venerdì 5 Gennaio, Raiz (Almamegretta) e ‘o Zulù (99Posse), proprio a rappresentare un passaggio di testimone tra la vecchia e la nuova generazione. Una scaletta ricca di sorprese, duetti e riproposizione di classici, già presenti nella versione precedente dello spettacolo, quali Carmela, Vesuvio, Scetate, Maruzzella, Tu si ’na cosa grande, Era de maggio, Indifferentemente, Comme facette mammeta, Brigante se more, Passione, Cu’mme e Napul’è alternati alle nuove hit di oggi tra le quali Nove Maggio (Liberato), ’O sciore e ’o viento (Foja), Nun te scurdà (Almamegretta), L’ammore o’ vero (Gnut) e tante altre canzoni, classiche e moderne. 
La musica e nello specifico la canzone napoletana hanno un ruolo fondamentale nella diffusione della cultura e dell’immagine del nostro territorio – sottolinea il sindaco di Acerra Tito d’Erricocon la capacità di sapersi rinnovare ma rimanendo legata alle proprie origini e tradizioni. Siamo felicissimi di portare ad Acerra uno spettacolo unico, capace di divertire, stupire ed emozionare. Acerra si conferma un luogo dove le belle idee si possono realizzare: questa volta lo facciamo ‘in musica’, che resta un’espressione ed una parte integrante di una cultura unica al mondo. Un evento che rientra nelle manifestazioni di Natale, dove siamo riusciti a riportare le persone in piazza per vivere Acerra in maniera continua. Un concerto che promuove la città proiettandola verso il futuro attraverso le sue risorse migliori e la sua identità attraverso il linguaggio universale dell’arte”. 

 

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui