Omaggio a Fellini a Lacco Ameno

0
67

Per celebrare l’arte di Federico Fellini e la lungimiranza di un produttore, Angelo Rizzoli, alla cui figura l’isola d’Ischia deve il suo definitivo rilancio turistico e sociale, l’Associazione Illuminata e l’Assessorato alla Cultura del Comune di Lacco Ameno presentano “Leggere il cinema – Fellini 8 ½”, reading ispirato al capolavoro del Maestro riminese in scena sabato 2 settembre alle ore 21.30, in piazza Santa Restituta a Lacco Ameno, nell’ambito della rassegna “Omaggio ad Angelo Rizzoli”. Sul palco due protagonisti dello spettacolo italiano: Giuseppe Zeno, nel ruolo leggendario che fu di Marcello Mastroianni, e Lucianna De Falco, affiancati da Laura Jacobbi, Alessandra Calabrese, Salvatore Ronga e dalla voce del soprano Antonella Iacono. Un’opera cinematografica senza tempo sulla condizione umana, è reinterpretata attraverso un percorso originale che parte dalla sceneggiatura delle penne fedeli di Tullio Pinelli, Ennio Flaiano e Brunello Rondi, e approda al format multimediale del reading cinematografico. Il film segna, dopo “La dolce vita”, la seconda importante collaborazione tra Fellini e il produttore, che si rinnoverà per la terza e ultima volta in “Giulietta degli spiriti”. Angelo Rizzoli, che aveva esordito al cinema producendo “La signora di tutti” di Max Ophüls (1934), diventa presto uno dei produttori italiani più coraggiosi, capaci di spaziare dalle pellicole commerciali (la fortunata serie “Don Camillo”, diventata un cult) al cinema d’autore, collaborando con registi come Roberto Rossellini, Vittorio De Sica, Gillo Pontecorvo o Michelangelo Antonioni, e dedicandosi anche alla distribuzione e alle coproduzioni internazionali, da Alain Resnais a René Clair, John Huston e J.L. Mankiewicz. Il 13 aprile 1964, al Santa Monica Civic Auditorium di Los Angeles, “8 ½”, accompagnato da Fellini e da Rizzoli, conquista due premi Oscar: miglior film straniero e migliori costumi a Piero Gherardi. Fonte d’ispirazione per intere generazioni di cineasti, il film figura regolarmente ai primi posti nelle classifiche dei film più belli della storia del cinema. «Sono davvero felice di riportare “Leggere il cinema” sull’isola d’Ischia dopo l’entusiasmante esperienza dedicata tempo fa alla filmografia di Luchino Visconti», ha dichiarato l’attrice Lucianna De Falco, ideatrice del progetto insieme al giornalista Gianluca Castagna. «Uno degli obiettivi principali del format è rivelare ad un pubblico sempre più giovane e numeroso, nuove prospettive e diversi punti di vista sui grandi capolavori del cinema italiano celebrandone, attraverso la sceneggiatura, la bellezza e l’universalità. Abbiamo pensato a questo film, così straordinario e così complesso per ricordare il genio di Fellini, festeggiare i 60 anni dalla sua uscita nelle sale e soprattutto omaggiare la figura di Angelo Rizzoli, il suo impegno nell’industria cinematografica, sia in qualità di produttore di alcuni tra i grandi capolavori del cinema italiano, sia come distributore di pellicole che hanno segnato la cultura e il costume del nostro Paese. Ringrazio l’amministrazione del Comune di Lacco Ameno, che ha creduto in questo spettacolo, e tutti gli attori che hanno accettato l’incredibile sfida di misurarsi con un caposaldo immortale, ancora così fresco e vitale, dell’immaginario cinematografico mondiale. In particolare Giuseppe Zeno, collega così generoso e ricco di talento. Sarà emozionante, per noi e per il pubblico, far rivivere insieme la grande magia di un seducente incantatore come Federico Fellini». “Leggere il Cinema” è il primo esempio di format multimediale articolato sulla lettura delle sceneggiature dei grandi maestri del cinema italiano. È stato realizzato per la prima volta in occasione del Festival Luchino Visconti a Forio d’Ischia. Per l’occasione sono stati proposti al pubblico tre capodopera della filmografia viscontiana: “Bellissima”, “Rocco e i suoi fratelli”, “Morte a Venezia”. Il progetto unisce la magia e l’immediatezza del teatro, alla forza comunicativa del cinema, in una sintesi originale nata per rileggere e riscoprire i grandi capolavori della Settima Arte. Un percorso originale in forma di reading cinematografico: il cinema “scritto” evoca il film, il cinema “girato” completa il testo con le immagini. Le serate sono arricchite dalla proiezione di estratti dal film in oggetto e dall’esecuzione di frammenti della colonna sonora dello stesso. La struttura portante resta tuttavia la parola, la drammaturgia, i dialoghi e le scene estrapolate dalla sceneggiatura. Reinterpretarle con la forza e la suggestione di un’autentica performance cinematografica è lo strumento che consente allo spettatore di gettare uno sguardo inedito, più profondo sul grande patrimonio artistico del cinema italiano. “Leggere il cinema – Omaggio ad Angelo Rizzoli” è organizzato dal Comune di Lacco Ameno e prodotto dall’Associazione culturale “Illuminata” nell’ambito della rassegna “Pithecusae Festival 2023”, ideato dall’Assessore alla Cultura del Comune di Lacco Ameno Arch. Carla Tufano, finanziato dalla Città Metropolitana di Napoli e inserito nel ‘Cartellone degli Eventi Metropolitani’.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui