Shakespeare all’aperto con il Nostos Teatro ad Aversa

Dal 10 al 20 giugno, Sogno di una notte di mezza estate in un allestimento site specific nel complesso di San Francesco delle monache ad Aversa per il format “A spasso con la storia”

0
57
shakespeare nostos teatro

La Compagnia del Nostos Teatro porta in scena all’aperto, dal 10 al 20 giugno, “Sogno di una notte di mezza estate” nel Complesso Monumentale di San Francesco delle monache ad Aversa.

 Dopo la lunga  pausa artistica dovuta alla  Pandemia, torna “A spasso con la Storia”, il format teatrale ideato da Giovanni Granatina, Enzo Maiorca, Gina Oliva.

Le repliche, due a sera alle ore 19:00 e alle 21:15, sono interpretate dagli ottanta allievi-attori del Nostos Teatro che si avvicendano all’aperto, nel complesso di San Francesco delle Monache, suggestivo sia per l’allestimento scenico che per la sua bellezza monumentale e artistica.

Per questa nuova stagione  di “A spasso con la storia”  sarà riproposto  “Sogno di una notte di mezza estate” di William Shakespeare come ha spiegato  Giovanni Granatina, regista dello spettacolo con Dimitri Tetta  in quanto il luogo prescelto  ha una capienza di circa 90 posti in un ampio spazio all’aperto, e risponde perfettamente  alle  esigenze sceniche, ma anche a quelle pratiche legate al distanziamentopermettendo di lavorare in sicurezza

La prima edizione di “A spasso con la storia” si è svolta nelle strade della città di Aversa nel 2006, da allora ne sono seguite altre dodici, fino ad arrivare a questa del 2021 – continua il regista Dimitri Tetta. – Tra le location dello spettacolo, nel tempo, possiamo annoverare il centro storico della città di Aversa, il Complesso monumentale di San Francesco e l’ex stabilimento Cirio La Balzana a Santa Maria La Fossa”.

In questi anni il Nostos Teatro è diventato un punto di riferimento sul territorio della provincia di Caserta per la formazione teatrale, con numerosi allievi che partano dai 6 anni e arrivano all’età adulta – conclude Gina Oliva, Presidente del Nostos Teatro. – Ci siamo resi conto di questo soprattutto nel lungo periodo della pandemia, in cui non abbiamo interrotto mai del tutto il lavoro, proprio su richiesta dei nostri affezionati allievi. È per loro, ma anche per noi, che siamo felici di poter tornare in scena e offrire uno spettacolo, in totale sicurezza. Ripartiamo proprio da ciò che di meglio possiamo offrire alla nostra città di Aversa”.

Lo spettacolo non è itinerante: il pubblico resterà sempre al proprio posto, rispettando le regole del distanziamento. A muoversi tra vari ‘palchi’ all’aperto saranno gli attori.

Dai un’occhiata al nostro articolo precedente

Seguici anche su Twitter, Facebook, InstagramYoutube!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui