Alfonso De Nicola interviene sugli infortuni di Osimhen e di Anguissa

0
13

L’ex medico sociale del Napoli, Alfonso De Nicola, è intervenuto a “Febbre a 90“, trasmissione in onda su Vikonos Web Radio/Tv. Ecco le sue dichiarazioni: “Quando si opera un calciatore è importante che torni come prima in campo, questo è un primo passo, chi opera Osimhen è molto esperto, il prof. Tartaro conosce la materia, anni fa operò Walter Gargano, si mise a disposizione e già che ritorni a giocare come prima sarà un gran risultato. Il giocatore è in ottime mani. Finché non sentirò dire che il giocatore sta bene e ci vede bene, non sarò tranquillo. Il problema è l’orbita, la frattura della base, un problema serio. Andrà operato alla perfezione, se tutto va bene non ci saranno problemi e con una mascherina riuscirà a tornare in campo. La frattura orbitale è delicata, è dove poggia il bulbo oculare, basta meno di 1 mm e si potrebbe avere una dislocazione oculare che porta alla diplopia. Se la frattura è scomposta e basta rimettere a posto le ossa, in un mese e mezzo di tempo, considerato il trauma, potrà tornare in gruppo. Osimhen è stato molto sfortunato con Skriniar, che non s’è fatto nulla. Anguissa? Ha una lesione all’adduttore, nel calciatore questo muscolo è importante per calciare di piatto, dico che nel giro di 3 settimane – chiude De Nicola – sarà in campo, la lesione si cura molto facilmente”.

Dai un’occhiata al nostro articolo precedente!

Seguici anche su Twitter, Facebook, Instagram e Youtube!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui