“Non te ne sei mai andato”. L’omaggio da brividi di Napoli a Maradona

0
9

Una serata magica, da brividi sulla pelle, ieri sera allo stadio Diego Armando Maradona di Napoli. Prima del vittorioso match degli azzurri contro la Lazio, è stato tributato un lungo ed emozionante omaggio al più grande calciatore di tutti i tempi. All’interno dell’impianto sportivo é stata collocata una statua, realizzata a grandezza naturale, di Maradona. L’asso argentino, che per sette stagioni ha militato nelle fila del Napoli, viene raffigurato in una delle sue più celebri cavalcate in campo. La statua è in bronzo, col piede sinistro scalzo e tutto in oro. Due le scritte: la prima “Grazie Diego da tutti i Napoletani”, la seconda “Anche io sono Napoletano” (da una frase che lo stesso Dieguito anni fa rivolse al auo amico, Stefano Ceci, che è stato il promotore della statua. L’opera piggia su una basa raffigurante il numero 10. Una volta scoperta e mostrata ai 40mila spettatori presenti, la statua ha effettuato un giro di campo acclamata dal popolo partenopeo che ha così rivissuto gli anni magici di Maradona in maglia azzurra. Ad accompagnare il giro di campo, è stata letta una lunga ed emozionante dedica a Maradona, scritta da Maurizio De Giovanni e raccontata da Gianfranco Gallo.

Ricco il parterre di ospiti d’onore presenti allo stadio, da Fabio Cannavaro a Beppe Bruscolotti, dallo storico Presidente del Napoli Corrado Ferlaino al nr 1 della Fifa Gianni Infantino. Tanti anche gli attori ed i cantanti presenti in tribuna, da Alessandro Siani a Gigi D’Alessio a Nino D’Angelo. A fare gli onori di casa é stato il Presidente Aurelio de Laurentiis con il figlio Edo. Il Napoli in campo ha suggellato la magica serata rifilando un rotondo 4 a 0 alla Lazio.
Guarda il video qui
Dai un’occhiata al nostro articolo precedente! 

Seguici anche su Twitter, Facebook, InstagramYoutube!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui