Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

11.1 C
Napoli
lunedì 26 Febbraio

Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

  • PUNTO ZERO

Tutti campioni d’Italia del running con la medaglia della Napoli City Half Marathon

NAPOLI – Comincia da qui il cammino di Napoli Capitale Europea dello Sport 2026, da una Napoli City Half Marathon che si presenta tra lo sventolio delle decine di bandiere che saranno al via, dal prosieguo dell’impegno di Napoli Running per la città, attraverso i charity program, e per l’ambiente, attraverso la collaborazione con l’associazionismo locale, dalla promessa di offrire ai runner una manifestazione carica di emozione e di valore tecnico.

E’ su queste basi che Napoli Running lavora perché il programma della Napoli City Half Marathon di domenica 25 febbraio sia ricco e offra a tutti i runner l’opportunità di sentirsi davvero campioni del running italiano.

LE GARE – Che si tratterà di una festa lo dimostra l’entusiasmo con cui oltre 3mila runner da tutto il mondo si sono già iscritti all’evento, una conferma di apprezzamento che negli anni ha assunto anche un trend di crescita relativamente alla partecipazione straniera. Tutti campioni, non solo della mezza maratona, al via anche la STAFFETTA X 2 a carattere non agonistico, due frazioni, 10km + 11,097 km, per condividere la festa con la propria metà o con  gli amici. Festa dell’inclusione, promozione della cultura dello sport come strumento di benessere psico-fisico e sociale, tutto questo è la Family Run&Friends di sabato 24 febbraio, aperta a tutti, da 0 a 99 anni, senza certificato medico, un’opportunità per fare del bene grazie ai charity program associati.

LA MEDAGLIA – Napoli città ricca di mito, storia e simbologia, un legame che Napoli Running ha sempre raccontato attraverso la medaglia finisher consegnata a tutti i runner. Napoli Running ricalca le emozioni di Napoli campione d’Italia nel calcio attraverso una medaglia a forma di scudetto, simbolo nato dall’inventiva di un giovane Gabriele d’Annunzio per glorificare il suo amore per il calcio. Sullo sfondo, uno spaccato di Piazza Plebiscito che si innesta sull’oro con cui è inciso il nome dell’evento. Luminosa, accoglie all’interno uno scudetto tricolore per rappresentare tutto lo Stivale. All’apice, il motto “All Runners Are Beautiful”, filosofia che Napoli Running ha seminato da anni per far sì che tutti i runner si sentano accolti, indipendentemente dal proprio talento ma sulla base dell’impegno che hanno assunto verso sé stessi, quello di essere felici di far parte di questa comunità e di essere innamorati della corsa. Ai margini sono riportati la data dell’evento, il primato italiano maschile inciso nella storia della Napoli City Half Marathon dal 2022 grazie allo splendido crono di 59’26” fatto segnare dall’azzurro Yeman Crippa (Polizia), grande campione così come campioni d’Italia del running saranno quanti raggiungeranno il traguardo domenica 25 febbraio e potranno indossare questa medaglia.

IL PERCORSO – Quello della Napoli City Half Marathon 2024 è un percorso rapidissimo. Primi nove chilometri pressoché uguali all’edizione 2023. Dopo il giro di boa tra il nono ed il decimo km (altezza via ponte della Maddalena, Ispettorato del Lavoro), il percorso prosegue fino al dodicesimo km, vira verso via marchese Campodisola, piazza Bovio e Corso Umberto I, procede in direzione piazza Garibaldi e ritorno (giro di boa 100 metri dopo piazza Nicola Amore). In piazza Bovio deviazione verso via Depretis, in piazza Municipio si vira a sinistra verso via Acton e lunga cavalcata fino a piazzale Tecchio e Mostra d’Oltremare.

ISCRIZIONI – Le iscrizioni sono aperte sul sito fino al 21 febbraio 2024, CLICCA QUI. Fino al 20 gennaio 2024 è possibile iscriversi con quota combinata alla Romeo&Giulietta Half Marathon dell’11 febbraio 2024 (€ 59.00); fino al 31 gennaio 2024 è possibile iscriversi con quota combinata alla Prague International Marathon del 5 maggio 2024 (€ 110.00). Sul sito sono disponibili le iscrizioni alla Staffetta X2 con cambio tariffa a slot. Solo in caso di disponibilità di pettorali, sarà possibile iscriversi in Expo Village nel fine settimana della gara. Le iscrizioni online si chiuderanno il 21 febbraio 2024 a mezzanotte, o anticipatamente al raggiungimento della capacità massime di gara.

Le iscrizioni alla Family Run&Friends sono aperte online, CLICCA QUI, o direttamente all’Expo nei giorni di venerdì 23 febbraio 2024 dalle 15:00 alle 20:00 o sabato 24 febbraio dalle 9:00 fino a mezz’ora prima dell’inizio della gara. Per tutti T-shirt, medaglia ed un piccolo ristoro oltre ad un premio speciale che sarà dato alla famiglia più numerosa partecipante, i cani al seguito saranno conteggiati come “membri” della famiglia.

NOTE IN BREVE

– Napoli Running fa parte del Coni, della FIDAL e dell’Associazione Internazionale delle Maratone (AIMS); organizza eventi podistici nell’area metropolitana di Napoli e nella penisola Sorrentina perseguendo obiettivi di carattere sportivo (organizzare eventi internazionali di qualità), sociale (ispirare la comunità a percepire la corsa come veicolo di solidarietà ed inclusione), di salute (diffondere uno stile di vita sano nella comunità e nelle aziende con programmi dedicati), ed economico (attrarre migliaia di turisti nel territorio Campano e creare un impatto diretto sulle attività locali)

– Il palinsesto di Napoli Running prevede la Napoli City Half Marathon (7000 partecipanti nel 2020) 21,097 km costeggiando il lungomare di Napoli e il Bosco in Rosa per sole donne all’interno del Bosco di Capodimonte (900 partecipanti al femminile)

– Napoli Running è stata fondata nel 2016 grazie ad un investimento di RunCzech, società che detiene il maggior numero di gare IAAF Gold Label nel mondo, ed organizza, tra le altre, la Maratona di Praga (25 edizioni e 15.000 partecipanti l’anno) ed altre gare su strada su varie distanze in Europa Centrale, con complessivi 95.000 partecipanti l’anno.

– La Napoli Half City Marathon è Bronze Label Road Races World Athletics.

– Napoli City Half Marathon ha realizzato nel 2022 il record italiano grazie a Yeman Crippa in 59:26. Record italiano e primo italiano sotto l’ora. La keniana Viola Cheptoo ha tagliato il traguardo con l’eccezionale crono di 1h06’47”.

– Napoli Running sostiene, attraverso il suo progetto Charity i piccoli pazienti della Fondazionr Sostenitori Ospedale Santobono ETS, l’ospedale pediatrico di Napoli contribuendo alla costruzione del reparto di Neurochirurgia attraverso la Onlus SOS Sostenitori Santobono

– All Runners are Beautiful è il nostro modo di accogliere tutti nel mondo della cors

 

Articoli collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici sui social

440FansMi piace
42FollowerSegui
9IscrittiIscriviti
- Advertisement -
  • PUNTO ZERO

Ultimi Articoli