Bolaca packaging per carni di filiera tacciabili e sostenibili: progetto con la Federico II

0
63

Parte Bolaca packaging, un progetto ambizioso che coniuga alla perfezione la sostenibilità con il riuso dei materiali con la tracciabilità delle carni, aspetto sempre più importante nella tutela del consumatore. Nato dalla collaborazione con Genenvet, laboratorio di Genetica Veterinaria del Dipartimento di Medicina Veterinaria e Produzioni Animali dell’Università degli Studi di Napoli Federico II, la DuWo srl dell’imprenditore Dante Mele e i dottori della carne della Perol Alberto Rossetti e Massimiliano Peretti. Una soluzione che da un lato libera dall’ingombro del polistirolo e dei cartoni monouso e dall’altro si traduce in un notevole risparmio economico per chi può utilizzarla per lungo tempo: “Abbiamo stimato in tre anni la vita media del prodotto – spiega Dante Mele – dopodiché si trasforma in una sorta di vuoto a rendere, in quanto noi stessi la riacquistiamo per riciclarla”. La cassetta è dotata di QR code (Quick Response code: codice di risposta rapida) che si interfaccia a qualsiasi sistema informatico per tracciare carne e prodotti e la cassetta stessa. Sul progetto interviene il responsabile scientifico Vincenzo Peretti: “Dobbiamo sostenere concretamente tutte le iniziative che puntano alla diminuzione dell’utilizzo del polistirolo e dell’imballaggio monouso. È necessario applicare alternative che siano al tempo stesso ‘verdi’ e realistiche e tracciabili. Sapendo che non esiste il materiale perfetto. Ben venga quindi l’utilizzo della cassetta DuWo nelle filiere zootecniche”. Il progetto Bolaca è finanziato dal Gal Titerno e Gal Alto Tammaro “Terre dei Tratturi”, nell’ambito del PSR Campania 2014/2020. MISURA 19 – Sviluppo locale di tipo partecipativo – LEADER – Sottomisura 19.2. Tipologia di intervento 19.2.1 “Sottomisura 16.1 Azione 2 ed ora si arricchisce con questo packaging innovativo. Un contenitore ideale per la carne di qualità e sostenibile pensata per il palato di consumatori attenti. Mira a valorizzare il patrimonio zootecnico bovino, integrare il settore da latte e da carne e potenziare il quantitativo e la qualità della produzione di carne bovina regionale. Il termine Bolaca è l’acronimo del progetto: “Incremento del reddito aziendale della filiera bovina da latte attraverso la valorizzazione di ristalli di meticci F1 da carne e per soddisfare il fabbisogno del mercato regionale”. L’obiettivo è rafforzare la promozione di carne campana con un’azione sinergica nelle stalle. Lo scopo è quello di destinare una percentuale della quota di rimonta al meticciamento, con l’uso di seme di tori di razze da carne italiane oppure estere. Allo stesso tempo si verificano le attitudini produttive dei meticci F1 prodotti. I soggetti in esame utilizzati come vitelli da carne daranno la garanzia di un prodotto al 100% made in Campania.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui