Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

15.1 C
Napoli
lunedì 26 Febbraio

Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

  • PUNTO ZERO

“Il verde e la salute sono il futuro delle nostre città”: parte da Napoli la “Passeggiata per l’Italia 2024”

 

Roma 23.01.2024 ­- Il prossimo 26 gennaio 2024, nella città di Napoli, si terrà un evento di notevole risonanza nel campo della tutela ambientale e della progettazione urbana, il convegno “Il verde e la salute sono il futuro delle nostre città”. Organizzato da Asso.Impre.Di.A. (Associazione Nazionale Imprese per la Difesa e la Tutela Ambientale) con il patrocinio della Regione Campania e del Comune di Napoli. L’incontro avrà luogo nell’Antisala dei Baroni del Maschio Angioino a Napoli, dalle 10 alle 18, all’interno di un suggestivo contesto storico e che si presta perfettamente alla discussione di temi di grande attualità e rilevanza per il futuro delle nostre città.

Parte da Napoli la “Passeggiata per l’Italia” 2024 dell’Associazione nazionale Imprese per la Difesa e la tutela Ambientale, che ha già programmato altre tappe a Milano, a febbraio, a Roma a marzo, a Bari ad aprile, poi Torino, Genova, Bologna e in tante altre città,con date da stabilire.

Il convegno affronterà diverse tematiche relative alla gestione del verde urbano, con particolare attenzione ai cambiamenti introdotti dal nuovo codice degli appalti pubblici. Sarà anche un’occasione di approfondimento – dichiara Alberto Patruno Direttore Generale di ASSO.IMPRE.DI.A. – delle dinamiche connesse alla progettazione di parchi e giardini considerando le nuove normative e i vincoli che ne derivano”.

Un focus speciale sarà dedicato alla gestione del verde urbano ed extraurbano, ed alle sfide e alle opportunità che si presenteranno nella progettazione e la manutenzione degli spazi verdi nelle città, si discuteranno ed individueranno – dichiara Eduardo Bonifico Vicepresidente di ASSO.IMPRE.DI.A. – le strategie innovative per favorire la possibilità di conciliare le esigenze della collettività con la salvaguardia dell’ambiente”.

“Un altro aspetto analizzato sarà l’analisi dei CAM (Criteri Ambientali Minimi) e il loro ruolo nella promozione di una progettazione di qualità. I CAM rappresentano uno strumento chiave – dichiara Gianluca Bartolini Presidente di ASSO.IMPRE.DI.A. – per garantire che le opere pubbliche rispettino standard ambientali elevati, promuovendo uno sviluppo sostenibile e il benessere della comunità”.

Articoli collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici sui social

440FansMi piace
42FollowerSegui
9IscrittiIscriviti
- Advertisement -
  • PUNTO ZERO

Ultimi Articoli