Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

34.3 C
Napoli
lunedì 08 Agosto

Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

Napoli, ok al Piano Sociale di Zona con i primi 96 milioni di euro per il welfare locale

La Giunta comunale di Napoli ha approvato, con una delibera a firma degli Assessori alle Politiche Sociali Donatella Chiodo, alle Pari Opportunità Francesca Menna e alle Politiche del Lavoro Giovanni Pagano, il Piano Sociale di Zona della città di Napoli 2019/2021. Si tratta di un documento strategico di programmazione per il welfare, che stanzia 96 milioni di euro in servizi essenziali. Il Piano di Zona è, infatti, lo strumento fondamentale per la realizzazione del sistema integrato di interventi e servizi sociali. In particolare si tratta di: prestazioni e assistenza socio sanitaria; servizi educativi dedicati all’infanzia e all’adolescenza; politiche attive del lavoro e servizi di contrasto alla povertà e all’emarginazione; servizi all’immigrazione, alle persone anziane e con disabilità; politiche abitative e di sicurezza dei cittadini.
Il Piano sociale viene adottato con cadenza triennale e previo accordo di programma sottoscritto dai comuni associati in ambiti territoriali e dalla Asl di riferimento.
Nel Comune di Napoli insistono dieci ambiti territoriali, uno per ogni Municipalità, che costituiscono il Fondo Unico di Ambito (FUA), lo strumento finanziario per la realizzazione del Piano di Zona.
Alla definizione di questo Fondo concorrono risorse derivanti da diverse fonti finanziarie che raggiungono, per il Comune di Napoli, un importo di € 96.204.722,45. Le risorse sono così articolate:

– Bilancio Comunale: € 34.094.115,11
– Fondo Sociale Europeo (FSE) 2014 – 2020 : € 15.807.390,53
– Bilancio Regionale per spesa sanitaria: € 10.317.269,82
– Fondo Nazionale Povertà Quota Servizi: € 10.311.273,45
– Fondo Nazionale per le Non Autosufficienze (FNA): € 10.029.558,04
– Fondo Nazionale per l’infanzia e l’adolescenza (FNIA): € 6.746.830,60
– Fondo Nazionale Politiche Sociali: € 5.529.829,37
– Fondo Sociale Regionale: € 2.106.822,32
– Fondo Dopo di Noi: € 842.695,94
– Fondo Regionale Povertà: € 235.039,94
– Fondi Nazionali contro Violenza di Genere: € 183.897,32

Nel dettaglio, la complessa attività di programmazione ha destinato le risorse in diverse aree di intervento che andranno ad implementare:

– Servizi di contrasto alla povertà: € 15.714.986,94
– Servizi all’Immigrazione: € 2.462.042,00
– Servizi all’Infanzia e all’Adolescenza: € 27.758.983,74
– Servizi alle persone anziane: € 12.488.939,82
– Servizi alle persone con disabilità: € 21.911.794,32
– Altri servizi sociali: € 11.846.855,61
– Servizi di assistenza socio-sanitaria: 4.021.120,02

“Oggi abbiamo approvato un documento di estrema importanza per la nostra città” dichiara l’Assessore alle Politiche Sociali Donatella Chiodo. “Con le risorse messe a disposizione dal Piano Sociale di Zona abbiamo programmato un’intensa agenda di interventi dedicati alle categorie sociali più in difficoltà della città, in questo periodo indebolite ancor di più dagli effetti devastanti della pandemia da Covid-19. Questa operazione riuscirà sicuramente a dare quell’ossigeno di cui tanto aveva bisogno il welfare della città di Napoli”

Seguici anche su Twitter, Facebook e Youtube!

Articoli collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici sui social

440FansMi piace
37FollowerSegui
9IscrittiIscriviti
- Advertisement -

Ultimi Articoli