Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

29.3 C
Napoli
mercoledì 17 Agosto

Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

Scafati, azienda comunale Acse chiude bilancio in attivo

L’Assemblea dei soci dell’Azienda comunale per i servizi esterni della città di Scafati ha approvato il bilancio 2020, chiuso con un utile di esercizio pari a 21.002 euro. Ulteriore incremento per la percentuale di raccolta differenziata, passata dal 61,80% del 2019 al 63,61% del 2020. “Possiamo ritenerci soddisfatti – dichiara il Sindaco Cristoforo Salvatidell’andamento generale della società, che rappresenta un punto di forza di questa Amministrazione. Il bilancio che abbiamo approvato, con il parere favorevole del revisore contabile e del Collegio sindacale di Acse, ha messo in evidenza anche un incremento dei ricavi della vendita di materiali differenziati, passanti dai 190,831 euro del 2019 ai 243.865 dell’anno successivo, e degli altri ricavi. Siamo particolarmente contenti del dato relativo alla percentuale di raccolta differenziata, che mostra un costante e graduale incremento negli ultimi tre anni, fino al 63,61% raggiunto nel 2020. Nel corso del 2020 è stata, inoltre, proseguita la politica di razionalizzazione dei costi di gestione. Anche per quanto riguarda i servizi cimiteriali, si è registrano un lieve aumento dei ricavi, passati dai 236,194 euro del 2019 ai 245.692 euro incassati nel 2020. Bisogna proseguire su tale strada, confermando la linea del contenimento dei costi e dando priorità al servizio per la raccolta dei rifiuti, che va riorganizzato. Il management aziendale sta già lavorando al nuovo piano industriale che sarà presentato al Comune nel corso di questo anno. Per ottimizzare i servizi bisognerà anche intervenire sul personale, reperendo più risorse, e definire il nuovo piano parcheggi. Ringrazio l’Amministratore delegato di Acse, Giovanna Marra, per il lavoro fin qui svolto, il revisore contabile, il Collegio sindacale e tutti i dipendenti della società che, seppur pochi, continuano a profondere impegno ed energie per garantire i servizi alla città“.

 

Seguici anche su Twitter, Facebook e Youtube!

Articoli collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici sui social

440FansMi piace
37FollowerSegui
9IscrittiIscriviti
- Advertisement -

Ultimi Articoli