Dalla Campania al Vaticano: la carica dei mille bimbi per incontrare il Papa

0
49

Saranno oltre 1000 i bambini della Campania che lunedì 6 novembre incontreranno Papa Francesco a Roma, nell’Aula Paolo VI in Vaticano, in occasione di I bambini incontrano il Papa. All’evento prenderanno parte oltre 7 mila bambini provenienti da 84 Paesi.
Il Gruppo Fs, attraverso Trenitalia e Busitalia – entrambe società del Polo Passeggeri – sarà il vettore principale dell’evento: 8 i treni straordinari (con circa 4000 bambini) e 30 gli autobus speciali (con 1450 bambini) che accompagneranno i giovanissimi protagonisti della giornata verso l’incontro con il Santo Padre. I bambini della Campania arriveranno a Roma a bordo di quattro treni di Trenitalia: il primo treno Alta Velocità partirà alle ore 7.22 da Lamezia Terme Centrale, con fermata intermedia a Napoli Centrale alle ore 10.48; successivamente dalla stazione di Salerno partirà prima un treno Alta Velocità alle ore 8.25, con fermata a Napoli Centrale alle ore 9, poi un treno Intercity alle ore 9.50 e, infine, un altro treno Intercity alle ore 10.24, quest’ultimo con fermata intermedia a Napoli Centrale alle ore 10.58. La giornata sarà un’onda di pace, un sorriso di pace. Un momento speciale in cui i bambini saranno al centroha dichiarato padre Enzo Fortunato, coordinatore dell’evento – ma anche un’opportunità per tutti gli adulti di crescere, di riscoprire l’importanza della purezza, dell’innocenza e dell’amore che solo i più piccoli possono portare nel mondo. Sarà un appuntamento dedicato a nutrire la speranza e a costruire un futuro migliore per tutti noi attraverso l’ispirazione che i bambini possono offrire». Durante l’evento, dove si esibiranno sul palco il Piccolo Coro dell’Antoniano e il cantante Mr. Rain, 14 bambini di diverse nazionalità rivolgeranno alcune domande al Santo Padre sui temi a loro più cari: ambiente, pace, fratellanza universale e diseguaglianze sociali. L’incontro è organizzato in sinergia con il Dicastero per la Cultura e l’Educazione della Santa Sede, la Comunità di Sant’Egidio, la Cooperativa Auxilium, Trenitalia e Busitalia (società del Gruppo FS Italiane), gli Uffici Scolastici Regionali e con il sostegno del mondo francescano, della Fondazione PerugiAssisi e della Federazione Italiana Giuoco Calcio.

  • lunedì 6 novembre nell’Aula Paolo VI in Vaticano: oltre 7 mila bambini provenienti da 84 Paesi
  • 8 treni speciali e 30 autobus in partenza da tutta Italia assicurati dal Polo Passeggeri del Gruppo Fs Italiane
  • 4 i treni straordinari di Trenitalia in partenza

 

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui