Valorizzare la cultura della solidarietà e della cittadinanza attiva, ecco “uChronicles E-Vol”

0
82

Valorizzare la cultura della solidarietà e della cittadinanza attiva attraverso un percorso formativo e laboratoriale che coinvolge le scuole e gli enti del Terzo settore dell’area metropolitana di Napoli. È questo il senso del progetto “uChronicles E-Vol”, promosso da CSV Napoli, Centro di Servizio per il Volontariato della città metropolitana di Napoli, insieme con Mycro Working ETS. Con attività sia in presenza che di e-learning, tramite una piattaforma dedicata, che mirano a sostenere lo sviluppo di un ecosistema di apprendimento collaborativo territoriale, insegnanti, studenti e volontari lavoreranno insieme per sviluppare nuove competenze e acquisire strumenti nell’ambito della ideazione e progettazione di iniziative di innovazione sociale e territoriale. L’obiettivo è quello di contribuire a rendere sempre più la scuola un luogo di apprendimento collaborativo e di esperienza sociale, ispirato ai valori democratici e volto alla crescita della persona in quanto cittadino/a consapevole. I dettagli dell’iniziativa, che si svilupperà da giugno 2023 fino ad aprile 2024, saranno illustrati venerdì 12 maggio alle 10 presso la città Metropolitana di Napoli,  Sala Cirillo (Piazza Matteotti, 1 – Entrata pedonale da Via Fabio Filzi, 1 – Napoli), e NON a piazza Santa Maria La Nova, come precedentemente comunicato.

Interverranno: Ilaria Abagnale, consigliera della Città Metropolitana delegata all’istruzione; Valentina Piersanti, Anci nazionale; Luigi Carbone, consigliere comunale di Napoli e vicepresidente Anci Campania; Maura Striano, assessore all’istruzione del Comune di Napoli; Mena Petrone, delegata dell’Ufficio scolastico regionale della Campania; Katia Rossetto, funzionario presso Città metropolitana di Milano; Nicola Caprio, presidente CSV Napoli; Giovanpaolo Gaudino, portavoce Forum del Terzo Settore della Campania; Giovanna De Rosa, direttore CSV Napoli; Luca Fratepietro, Francesca Codarin e Luca Dionisi, Mycro Working Ets; Modera Marco Serra, Mycro Working Ets. “Crediamo molto in questo progetto, che conferma la volontà di CSV Napoli di dialogare e collaborare in maniera continuativa col mondo della scuola e di favorire il rapporto tra questa e gli enti del Terzo settore dei nostri territori”, dichiara il presidente di CSV Napoli, Nicola Caprio. “La transizione digitale può e deve essere un’occasione per costruire comunità educanti, favorire l’apprendimento cooperativo e offrire ai nostri ragazzi gli strumenti più adatti a costruire un percorso di crescita sociale e culturale”, sono le parole di Giovanna De Rosa, direttore di CSV Napoli.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui