asd

Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

25.9 C
Napoli
giovedì 18 Luglio

Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

  • PUNTO ZERO

Dal 12 giugno alla Mostra gli Stati Generali sull’Ambiente 2024

Dal 12 al 14 giugno alla Mostra d’Oltremare di Napoli, nell’ambito del Green Med Expo&Symposium, si terranno gli Stati Generali sull’Ambiente 2024, promossi dalla Regione Campania.

Obiettivo di fondo dell’evento, realizzato in collaborazione con Ecomondo e Ricicla Tv, è illustrare le nuove iniziative green e di sostenibilità ambientale promosse in Campania.

Molti i dibattiti previsti con amministratori, aziende, esperti ed appassionati, moderati dalla giornalista e scrittrice Claudia Conte. Tra le novità dell’iniziativa, il progetto “Borghi della Salute e del Benessere”, con il quale verrà presentato in esclusiva il programma volto alla valorizzazione del grande patrimonio di borghi, aree interne e piccoli comuni del territorio campano.
L’obiettivo è quello di promuovere la riqualificazione del territorio, contrastando la crescente tendenza allo spopolamento delle aree interne della Regione, attraverso la costituzione di reti territoriali, comprendenti più comuni (oltre 300) per la valorizzazione in forma associata dei borghi locali.
Incentivando l’attrattività si spinge verso nuove forme di turismo responsabile, anche nei comuni non solitamente meta di visite turistiche. Inoltre, alla Mostra D’Oltremare la Regione Campania offrirà al pubblico la possibilità di visitare diverse aree allestite: sarà infatti organizzato il “Viale della Sostenibilità”, con uno spazio illustrativo dedicato alle tante tecniche di riciclo dei rifiuti raccolti in modo differenziato ed alle nuove tecnologie per la produzione di energia da fonti rinnovabili. Un modo concreto per fare toccare con mano ai cittadini, soprattutto ai più giovani, le nuove sfide ambientali del nostro tempo. Si farà anche il punto sull’attuazione delle nuove azioni per la chiusura in ambito regionale del ciclo dei rifiuti, verso il superamento della multa inflitta nel 2015 dall’Unione Europea.

Articoli collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici sui social

440FansMi piace
42FollowerSegui
10IscrittiIscriviti
- Advertisement -
  • PUNTO ZERO

Ultimi Articoli