Provolone del Monaco Dop in marcia verso Berlino

0
30

Provolone del Monaco Dop in marcia verso Berlino. La trasferta in Germania apre la parte internazionale del progetto Lost (Looking for the sustainability of taste in Europe), iniziativa che mira a valorizzare otto produzioni casearie di eccellenza italiane che si fregiano della denominazione di origine protetta, penetrando mercati quasi vergini per questi prodotti, come Germania e Svezia. Ricca l’agenda degli appuntamenti tutti centrati sull’obiettivo finale di far conoscere i prodotti ad una selezione di buyers, ristoratori, influencer della comunicazione ed appassionati invitati a partecipare al fitto programma di attività della tre giorni tedesca. La missione prenderà il via sabato 10 febbraio 2024 per concludersi martedì 13 con il rientro in Italia dei partecipanti. Il primo giorno è in programma una tavola rotonda di approfondimento sul mercato della ristorazione a Berlino, a cui faranno seguito una presentazione del progetto e un’analisi del settore agroalimentare tedesco con il coinvolgimento di operatori locali e relativa masterclass.A rappresentare il consorzio di Tutela del Provolone del Monaco Dop ci sarà il direttore scientifico Vincenzo Peretti in compagnia di alcuni produttori. “Il progetto Lost –spiega- ci aiuta a centrare più obiettivi. A Berlino comincia un percorso che, da un lato, deve soddisfare i consumatori dal punto di vista del gusto e dall’altro tutti gli attori della filiera produttiva. Ampliare i mercati vuole dire provare ad aumentare anche la gratificazione per allevatori e casari che con il loro impegno contribuiscono a mantenere inalterate le antiche tradizioni dei nostri territori”. Sulla stessa lunghezza d’onda i produttori. “Puntiamo molto su questo progetto” –spiegano  Raffaele Russo del Caseificio Perrusio e Ferdinando Imperati del Caseificio Mir alla vigilia della partenza per la Germania. “Il Provolone del Monaco Dop ha l’ambizione di voler trovare il giusto posizionamento anche nei mercati esteri. Con questo progetto puntiamo a trovare i partner giusti per accompagnarci in questo percorso”. Su questo punto sarà importante la giornata di lunedì 12 quando sono in programma le visite ad alcuni dei punti vendita più rappresentativi, sono queste le location giuste per conoscere direttamente potenzialità e meccanismi dei canali distributivi, di un mercato innamorato delle produzioni di eccellenza italiane. Oltre al Provolone del Monaco Dop, il progetto coinvolge anche altre importanti produzioni italiane Dop come Murazzano, Ossolano, Roccaverano, Strachitunt, Puzzone di Moena, Pecorino Siciliano e Vastedda del Belice, provenienti da diverse Regioni italiane. Partita anche la webtv legata  al progetto, sul sito https://lostcheeseineurope.eu/ e su Gazzettadeisapori.it è in onda il canale tematico h24 dedicato a tutti i prodotti. LoST EU è un progetto sostenuto dall’Unione Europea dal Programma Reg 1144/2014 per la promozione dei regimi di qualità. Il progetto nello specifico affronta il tema sostenibilità e la promozione delle piccole denominazioni casearie. Obiettivo è portare avanti un piano di comunicazione e di eventi finalizzati alla valorizzazione di alcune eccellenze casearie italiane, che rappresentano ad oggi una delle tante ricchezze del patrimonio gastronomico italiano, oltre che un esempio di sostenibilità.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui