Covid-19, prosegue celere la campagna di vaccinazione a Napoli

0
18

Nuove ed importanti novità sul fronte campagna vaccinale arrivano dall’Unità di crisi della Regione Campania che dal marzo 2020 gestisce la crisi pandemica sul territorio.
Personale sanitario e personale scolastico sono ormai vicini al 100% di soggetti vaccinati. Un dato di grande rilievo che fa ben sperare per il futuro.
Ricordiamo che la prima fascia di popolazione a ricevere il siero anti-covid è stata quella degli ultra-ottantenni. Da alcuni giorni hanno iniziato a prenotarsi sulla piattaforma regionale, gestita dalla società Soresa, i cittadini tra i 70 e 79 anni di età.
La nuova trincea adesso è rappresentata dai medici di famiglia che vengono quotidianamente subissati di richieste di chiarimento ed intervento da parte dei propri assistiti ed in particolare dai pazienti fragili, ovvero coloro che hanno patologie pregresse e quindi devono prepararsi alla vaccinazione tenendo conto del proprio quadro clinico.
Dunque, le difficoltà non mancano e le operazioni connesse alla campagna di vaccinazione dureranno diversi mesi. Gli elementi positivi per ora è che le attività proseguono a ritmo serrato e l’auspicio è che non subiscano intoppi burocratici o debbano scontare ritardi negli approvvigionamenti delle fiale.
In Regione Campania, secondo i programmi stilati nei mesi scorsi, si punta ad arrivare a 4 milioni circa di cittadini vaccinati, così da raggiungere un buon livello di immunità della popolazione.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui