Domenica l’evento conclusivo del concorso ‘Disegna la tua Benevento’

0
90

Domenica 7 gennaio 2024 le vacanze natalizie di chiuderanno con un pomeriggio dedicato alIa promozione della cultura, del libro, della lettura. Da un canto l’iniziativa di Graus edizioni con il dono a tutti i “passanti” di un libro tratto dall’albero realizzato dall’editore nel foyer del Teatro Comunale di Benevento; dall’altro l’evento conclusivo del Concorso “Disegna la tua Benevento Libr-Aria”, promosso dal Comune di Benevento – Assessorato alla Cultura e alle Biblioteche in collaborazione con l’Associazione per i Diritti degli Anziani – ADA – sezione di Benevento.
L’evento si colloca nell’ambito delle attività promozionali di Benevento “città che legge” 2023, ed è inserito nel progetto per la candidatura di Benevento a capitale italiana del libro. “Disegna la tua Benevento Libr-Aria” ha registrato un’ampia ed entusiasta partecipazione da parte delle Scuole dell’infanzia, primarie e secondarie di primo grado della città, che hanno partecipato numerose e soprattutto con una ricca varietà di proposte di qualità delle opere realizzate dai giovanissimi autori. Tutti i lavori in gara saranno presentati nella cerimonia di domenica 7 dicembre 2024, alle ore 17.30, presso il Teatro Comunale Vittorio Emmanuele di Benevento. Il programma della serata prevede la esibizione di tutte le opere proposte e la presentazione dei finalisti, selezionati dalla Giuria, composta da Grazia Gotti, Maria Cristina Donnarumma, Romolo De Pierro, Fiorella Severino, Giuseppina Colangelo, Cinzia Chiumiento. I finalisti sono stati già resi noti con la pubblicazione del relativo elenco sul sito istituzionale del Comune. Nel corso della serata avverrà la proclamazione dei vincitori.
A tutti i partecipanti sarà donato un libro tratto dall’Albero di Natale composto di libri acquisiti dall’associazione ADA di Benevento, attualmente collocati nella composizione della libreria esposta in una delle vetrine del Teatro Comunale, il tutto grazie all’associazione ADA, che ha sostenuto l’intera realizzazione dell’iniziativa.

L’assessore alla cultura e alle biblioteche, Antonella Tartaglia Polcini si è dichiarata felice di questo “tripudio di fantasia, creatività, originalità e talento, con al centro la cultura e la funzione fondamentale del libro e della lettura. Il tutto incardinato sulla solidità delle radici della Storia e della Tradizione di Benevento.
Si tratta di una prova della funzione maieutica della Scuola in un territorio ricco di risorse umane e culturali come il nostro, nell’educare e appassionare gli alunni alla bellezza ed al fascino costruttivo di un sapere che è anche scoperta delle proprie origini. Dalle opere realizzate emergono la consapevolezza da parte dei più piccoli che la lettura è un’arma potentissima di sviluppo della personalità e delle capacità di visione, unitamente alla maturazione nelle giovani generazioni di un senso di appartenenza fondato sulla conoscenza e sulla capacità di apprezzare il valore del patrimonio culturale della propria terra. Un felice esperimento di sana competizione, dal quale Benevento esce vincitrice sul fronte delle buone pratiche di lettura, di scrittura, di sensibilizzazione all’arte, alla cultura, al tenace e promettente legame con le proprie radici, per spiccare il volo verso un prossimo futuro fecondo e luminoso”. “Un doveroso ringraziamento all’associazione Ada e a Graus edizioni per averci consentito di sviluppare l’idea di “allestire di cultura” il foyer del Teatro Comunale, con due alberi non convenzionali dall’effetto visivo impattante. – commenta la presidente Franzese – Un plauso va, inoltre, alle scuole, che hanno accolto con entusiasmo l’iniziativa, e che si sono rivelate essere vere e proprie fucine di piccoli talenti dell’arte del disegno”. “Con questo duplice appuntamento dedicato al segmento libri si chiude un’altra edizione di successo della manifestazione ‘InCanto di Natale’. – conclude il sindaco Mastella – L’amministrazione crede da sempre nelle sinergie con attori istituzionali e non, e quest’anno, grazie alla generosità dell’associazione Ada e di Graus Edizioni, abbiamo colto l’opportunità, anche in occasione del Natale, di perseguire l’obiettivo cui la città mira con la candidatura a Capitale Italiana del Libro”.

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui