“Ascoltare il silenzio” , il concerto dell’Orchestra Elettroacustica Officina Arti Soniche

0
56
Si intitola “Ascoltare il silenzio” il concerto dell’Orchestra Elettroacustica Officina Arti Soniche (OEOAS) che sabato 18 novembre nella Sala Scarlatti del Conservatorio renderà omaggio ad Antonio Neiwiller, celebrando un doppio anniversario.
Ispirata alla figura dell’attore e drammaturgo napoletano, la performance, infatti, andrà in scena nel trentennale della sua scomparsa e nel decimo anno di attività dell’ensemble nato all’interno della classe di Musica Elettronica del San Pietro a Majella.
Il concerto muoverà da “La Memoria Bucata”, sorprendente opera musicale, testuale e visiva del sassofonista dell’OEOAS Antonio Raia che, in una sorta di dialogo a distanza, evoca la complessità e profondità dell’itinerario artistico di Neiwiller, condividendone lo spirito esploratore, l’attitudine sperimentale e la propensione a mettere in relazione il teatro con le altre arti.
Nata nelle aule del Conservatorio napoletano nel 2013, l’OEOAS vanta oggi 545 musicisti tra professionisti di livello internazionale, studenti e semplici amanti della musica. Lo straordinario dimensionamento del suo organico è stato possibile grazie alla scelta di pensarla come struttura aperta che si basa sulla libera pratica improvvisativa, un’orchestra scevra da verticalità e gerarchie di potere e senza precise configurazioni strumentali e specifici gradi di competenza musicale.
L’OEOAS è quindi innanzitutto una comunità, che caratterizza la sua idea di fare musica nel segno della condivisione e della sperimentazione di nuovi suoni e linguaggi. Un sentire artistico che accomuna l’OEOAS ad Antonio Neiwiller e ai tanti musicisti prestigiosi che hanno suonato o condotto l’orchestra. Nel novero delle collaborazioni da segnalare i nomi di Alvin Curran, Carl Ludwig Hübsch, ZU, Mike Cooper, Marco Ariano, Jean-Marc Montera, Marco Colonna, Ciro Longobardi, Marco Sannini, Fabrizio Spera, Gianfranco Tedeschi, Luca Venitucci.
Il concerto “Ascoltare il silenzio – OEOAS in risonanza con Antonio Neiwiller” avrà inizio alle ore 18.00. Ingresso gratuito fino ad esaurimento posti, info su www.sanpietroamajella.it

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui