asd

Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

30.6 C
Napoli
sabato 20 Luglio

Testata Giornalistica registrata al Tribunale di Napoli n. 1947/21

  • PUNTO ZERO

Via al servizio sostitutivo dell’Eav a Baiano, un pullman resta incastrato

Oggi è partito il servizio sostitutivo sulla linea EAV Napoli Baiano, servizio affidato alla gemella società regionale AIR Campania. Il servizio si è svolto senza particolari problemi e nessun passeggero è rimasto a piedi.

Da segnalare al momento soltanto un episodio all’uscita di Baiano, dove un’auto privata ha tagliato la strada al bus che è finito su un pilastrino di cemento danneggiandosi. Il bus è stato rapidamente sostituito.

Il servizio automobilistico appare assolutamente coerente con la domanda di trasporto esistente. Nel periodo invernale, la linea di Baiano trasporta circa 10.000 persone al giorno con un’offerta di 46 treni al giorno. Nel periodo estivo, con la chiusura scolastica, l’utenza si abbatte di circa il 40-45% quindi la frequentazione si dovrebbe aggirare intorno alle 5 mila persone al giorno. Avendo istituito circa 200 corse bus sostitutive al giorno, e, avendo ogni bus una capacità di circa 50 posti a sedere + 20 in piedi, la capacità offerta da AIR è di 10.000 posti a sedere e di 4.000 in piedi.

Al momento la circolare di Volla (25 corse al giorno) si sta esercendo con bus da 16 posti per cui la capacità in questo momento è di circa 9.000 posti a sedere e 3.500 in piedi (più che sufficiente a soddisfare la domanda stimata di mobilità del periodo estivo).

Sulla pagina Facebook Circumvesuviana. Guida alle soppressioni e ai misteri irrisolti però si sottolinea una curiosità . Uno degli autobus sostitutivi della linea BAIANO, al giorno del debutto, è rimasto bloccato nel bel mezzo della strada (i motivi sono ancora da chiarire). “L’autobus sta sostituendo la Circumvesuviana in modo impeccabile” ironizzano gli autori della pagina.

Nella sua nota ufficiale l’Eav aggiunge sui motivi dei lavori: “si tratta di una scelta obbligata al presentarsi di esigenze di manutenzione straordinarie, simili a quelle previste spesso anche da Rfi (come ad esempio, nel nostro territorio, con la chiusura della tratta Napoli-Castellammare programmata per il periodo di luglio e agosto)”.Per l’intera durata delle interruzioni saranno previsti servizi sostitutivi-integrativi automobilistici. “I lavori di manutenzione – proseguono da Eav, rispondendo anche alle polemiche di questi giorni – a volte si possono fare di notte, altre volte per la corposità degli interventi è necessario la interruzione dell’esercizio per un periodo più lungo di una notte. Questo per assicurare la sicurezza degli utenti e dei lavoratori che eseguono i lavori”.

Articoli collegati

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui

Seguici sui social

440FansMi piace
42FollowerSegui
10IscrittiIscriviti
- Advertisement -
  • PUNTO ZERO

Ultimi Articoli