Marchini nuovo presidente del Comitato Scientifico della Fondazione Centro Studi dei Giovani Commercialisti

Individuate i referenti delle sette aree tematiche definite di interesse da parte del Cda

0
17

Pier Luigi Marchini è il nuovo presidente del Comitato Scientifico della Fondazione Centro Studi dell’Unione nazionale dei giovani commercialisti e degli esperti contabili (Ungdcec). Marchini è stato nominato dal consiglio di amministrazione, che ha provveduto anche alla nomina dei componenti del proprio Comitato Scientifico.

Nomina condivisa da tutti

“Sono onorato di questa nomina che arriva al culmine di un percorso ‘unionistico’ iniziato tanto tempo fa. Questo sia a livello locale che, a partire dal 2011, all’interno della Giunta Nazionale per due mandati. Oltre alla presidenza della Fondazione stessa nel triennio 2014-2017”, afferma Marchini. 

Il Comitato

Il Comitato Scientifico della Fondazione è articolato in sottocommissioni, ciascuna per una specifica area tematica definita di interesse da parte del cda. Sette le aree tematiche: area giuridica (referente Niccolò Abriani), rea aziendale (referente Marco Maria Mattei), area del diritto della crisi d’impresa (referente Marcello Pollio), rea giudiziaria e del diritto penale dell’economia (referente Gianvito Morretta), area tributaria (referente Mariangela Palazzo), rea cultura, imprenditorialità, legalità della professione (referente Maurizio Cisi), rea ricerca e sviluppo della professione (referente Giovanni Rubin). Le sottocommissioni potranno operare disgiuntamente, ma in modo coordinato.

Grande Qualità scientifica

“Sono particolarmente felice – evidenzia Marchini – di presiedere un Comitato che si caratterizza per l’elevata qualità scientifica dei propri componenti. Il Comitato potrà interfacciarsi con la Giunta, presieduta da Matteo De Lise, e con il Consiglio di Amministrazione della Fondazione Centro Studi, presieduta da Francesco Puccio e con segretario Deborah Righetti”.

Il Comitato Scientifico del  Centro Studi Giovani Commercialisti resterà in carica 3 anni e avrà il compito di svolgere funzioni consultive e propositive in materia culturale e tecnico-scientifica, nonché di esprimere pareri sui programmi ad esso sottoposti e in ordine ai risultati iniziative attuate dalla Fondazione.

Seguici anche su Twitter, Facebook e Youtube!

LASCIA UN COMMENTO

Per favore inserisci il tuo commento!
Per favore inserisci il tuo nome qui